13.01.2018
18:00
Simone Scala

ESCLUSIVA - Sirene tedesche per Maksimovic, due club provano il prestito con diritto di riscatto: i dettagli

"Un benvenuto anche a Maksimovic, un'altra pedina giovane e di talento per il nostro Napoli", scriveva a fine agosto 2016 Aurelio De Laurentiis sul suo profilo ufficiale Twitter. Un'operazione dispendiosa dal punto di vista economico, l'ex Torino si colloca sul podio degli acquisti più costosi dell'era De Laurentiis, precisamente al terzo posto dietro Gonzalo Higuain ed Arkadiusz Milik.

E ora?

In un anno e mezzo di Napoli il suo talento non è mai esploso oppure non ne ha avuto la possibilità di farlo. Le nove presenze sono un dettaglio da non trascurare e inspiegabile. Ultimo nelle gerarchie difensive di Sarri, non includendo Tonelli. Il tecnico azzurro più volte ha dimostrato di aver fiducia in Chiriches, l'ex Torino è ormai abituato a sedersi in panchina. Nella prima parte di stagione ha collezionato tre presenze con la maglia azzurra tra Serie A, Champions League e Coppa Italia.

Destinato alla cessione

I numeri sembrano dire che Maksimovic non rientra pienamente nei piani del Napoli e in questo mercato invernale la sua avventura in azzurro potrebbe subire una deviazione. Ma non dimentichiamo che è costato circa 26 milioni, c'è da fare un'analisi per non incombere in una eccessiva minusvalenza. Secondo quanto raccolto in esclusiva da CalcioNapoli24.it il difensore piace in Bundesliga e due società tedesche lo stanno monitarando. Parliamo di Hoffenheim e Francoforte. Non c'è ancora un'offerta ufficiale, i due club stanno facendo le dovute valutazioni. Hanno intenzione di prelevarlo dal Napoli con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 20 milioni.

di Simone Scala (Twitter: @SimoneScala17)

RIPRODUZIONE RISERVATA

Diventa subito Fan di CalcioNapoli24 e seguici su Facebook!