31.05.2018
00:20
Redazione

Inter, l'ex presidente Moratti: "Icardi per Higuain e 50 milioni? Sarebbe da preferire alla clausola”

Massimo Moratti, ex presidente dell'Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni ad Internews: “Higuain per Icardi? Devo dire che Icardi è un giocatore in costante crescita e quindi mi sembra di poter dire che il suo vero potenziale non lo conosciamo ancora. Di conseguenza c’è molta curiosità verso quel che ancora può diventare, certamente più forte di quanto non lo sia già. Sarebbe un peccato liberarsene. Dall’altra parte c’è Higuain che certamente è un giocatore di grande esperienza e ha dimostrato di essere determinante sia al Napoli che ora alla Juventus e potrebbe esserlo per tutti. C’è una differenza di età della quale bisogna tener conto, ma sembra che nell’offerta che hanno avanzato, i bianconeri abbiano considerato tutto. Non è un’offerta da dimenticare ma al tempo stesso serve ragionare sul fatto che, forse, per noi, Icardi è indispensabile. Lei lo farebbe? Bisogna essere responsabili dell’Inter per prendere questo tipo di decisione. Io posso parlare da tifoso e in questo momento da appassionato nerazzurro vorrei che Icardi rimanesse. Chelsea interessato? Eh, loro se te lo vogliono portar via, te lo portan via. Come andrebbero spesi i soldi della clausola? Per migliorare la rosa, trovo che a metà campo sia molto forte Payet del Marsiglia: ha grinta e stoffa, è un bel giocatore. Per l’attacco mi sembra che l’ultimo acquisto, Lautaro Martinez, abbia una grande fame e potrebbe quindi essere già un buon attaccante. Un altro nome è difficile farlo in questo momento perché quelli fortissimi hanno lo stesso valore che può avere ora Icardi, non è facilissimo dirlo perché i profili sono i soliti noti. Servirebbe se ne liberasse uno"