14.07.2017
22:30
Redazione
L'Inter costretta a chiudere prima il ritiro

Inter, un ordigno bellico impone la fine anticipata del ritiro

Il disinnesco di un ordigno bellico nel Comune di Campo di Trens, nella mattinata di domenica 16 luglio, costringerà l'Inter a cambiare i piani per il ritiro precampionato. La squadra di Luciano Spalletti lascerà Riscone di Brunico al termine dell'amichevole di domani contro il Norimberga (ore 17) e non nella giornata di domenica, come previsto originariamente. Una scelta dettata appunto dal disinnesco di un ordigno che obbliga alla chiusura di un tratto dell'Autostrada A22. L'Inter sosterrà quindi alle ore 10 di sabato l'ultimo allenamento a Brunico, seguito dalla sessione di autografi, originariamente prevista per il post amichevole. Lo riporta l'Ansa.

Diventa subito Fan di CalcioNapoli24 e seguici su Facebook!