11.10.2018
15:50
Redazione

Bergomi stupito: "Non pensavo che il Napoli riuscisse a ripetersi, Ancelotti grande allenatore"

Beppe Bergomi, ex calciatore dell'Inter e opinionista Sky, è intervenuto ai microfoni di Radio Goal, trasmissione radiofonica in onda sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di Calcio Napoli 24.

"Devo fare mea culpa: non pensavo che il Napoli riuscisse a ripetere quanto fatto negli ultimi anni, invece Ancelotti si conferma un grande allenatore. Avere tanti giocatori di qualità a disposizione aiuta. Le prime partite del Napoli rimanevo sconcertato, non capivo, ha fatto una grandissima prima mezz’ora contro la Juve.

Il Napoli non ha fatto tirare una volta in porta il Liverpool, sono segnali importanti. Il cambio di gioco a gara in corso. Una bellissima intuizione su Insigne, Ancelotti è uno dei più bravi. Se batti il Lverpool scatta autostima, autorevolezza, capacità di affrontare qualsiasi avversario, non vedo l’ora di andare a Parigi per commentare la gara col Psg in Champions. Il calcio come tutti gli sport di suqadra sono sport di conoscenza, più giochi insieme più migliori. In Nazionale il gruppo si costruisce individuando i giocatori, ma  ci sta che Mancini convochi vari giocatori per poi fare le sue scelte. Quanto varrei oggi come calciatore? E' un calcio diverso quello di oggi".