14.09.2018
23:20
Redazione

Mastrota chiarisce: "Nessuna offesa ai napoletani: interpreto il milanese 'cattivo' in una nuovaSerie Tv" [VIDEO]

Giorgio Mastrota, re delle televendite italiane, è intervenuto ai microfoni di Kiss Kiss Italia per chiarire la querelle che lo ha coinvolto negli ultimi giorni. Mastrota era stato criticato ferocemente sui social per uno spot che alludeva alla spazzatura napoletana, che ha fatto letteralmente infuriare moltissime persone. Peccato, però, che si trattasse solo di una fiction, uno spot ideato per pubblicizzare una nuova serie televisiva che andrà in onda su FOX e che gioca proprio sulle contraddizioni e le rivalità tutte italiane tra le varie città.

"C'è stato un misunderstanding: quello spot è passato come se fossi io, Giorgio Mastrota, a dire certe cose, quando invece stavo solo interpretando una parte, quella del mio personaggio nella nuova serie televisiva "

Romolo + Giuly – La guerra mondiale italiana". Interpreto la parte di un 'cattivo' che pensa solo a difendere i milanesi, nella parte di un venditore di materassi. Anzi, vi dico di più: mio padre è calabrese ed ha studiato a Napoli, infatti Cosenza e Napoli sono le mie seconde squadre preferite: forse, però, non verrò al San Paolo per un po' di tempo dopo quanto è successo... (ride, ndr)".