11.09.2017
07:50
Redazione

Gazzetta critica il Napoli: "Dà spettacolo solo a risultato deciso. Nessuno l'ha fatto soffrire come il Bologna: emersi limiti di cui altri potranno approfittare"

L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport commenta così il successo del Napoli a Bologna: "Napoli sull’ottovolante con qualche brivido in più del previsto, perché all’inizio le discese sono state davvero pericolose, di quelle da chiudere gli occhi: ma l’atterraggio è stato bello, spettacolare e da primo in classifica (con Juve e Inter). Napoli all’ottavo successo di fila in campionato compreso l’anno scorso, record eguagliato, e se aggiungiamo la Champions diventano dieci: ma nessuno l’ha fatto soffrire più di questo Bologna che per oltre un’ora è stato in partita. Anzi la partita l’ha fatta mettendo a nudo qualche limite del Napoli di cui altri potranno approfittare in seguito. «Un’ora», però, è stata la risposta impietosa a chi si chiedeva quanto poteva durare il Bologna a questi ritmi. E così, passata la breve nuttata, Callejon, Mertens e Zielinski hanno riaffermato la regola del tre con loro qualità inarrivabile: tre gol al Verona, tre all’Atalanta, 3-0 a Donadoni che aveva azzeccato quasi tutto. Il campionato si vince anche così, ma per Sarri non è stato un passo avanti: il Napoli spettacolare s’è visto soltanto a risultato deciso, quand’era tutto più facile"

Diventa subito Fan di CalcioNapoli24 e seguici su Facebook!