13.10.2017
09:50
Redazione

Olimpico, la questura annuncia ai napoletani: "Attenti ad esultare"

Da San Vitale non sottovalutano alcun aspetto dell’appuntamento di domani sera. Le riunioni per mettere a punto il piano di sicurezza si susseguono ormai da settimane. E altre ce ne saranno sia oggi sia domani, prima della partita. Ieri ad esempio se n’è parlato a lungo nel Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura. La Questura fa anche sapere ai tifosi azzurri: «Attenti ad esultare», il riferimento è a quei sostenitori azzurri che saranno seduti accanto ai supporters romani durante il match negli altri settori.

Come riporta Il Corriere di Roma: "La preoccupazione maggiore, come sempre, è quella di evitare contatti fra romanisti e napoletani. Prima di tutto durante l’afflusso (e anche il deflusso) all’Olimpico, poi anche all’interno dello stadio, dove sono attesi almeno 5mila tifosi ospiti. Non tutti prenderanno posto nei distinti nord, lato Monte Mario, il settore riservato a chi viene in trasferta a Roma per assistere alle partite, che si è deciso all’ultimo momento di lasciare aperto nonostante il match sia vietato ai tifosi residenti in Campania, e quindi anche ai possessori della tessera del tifoso e all’ala estrema di chi tifa azzurro.

D’altra parte quella di domani non sarà una giornata semplice per la Questura. A parte le misure antiterrorismo da prendere come in ogni occasione di grandi assembramenti di persone, sono in programma anche ben tredici manifestazioni prima di Roma-Napoli, per quale sono stati mobilitati più di 1.500 operatori delle forze dell’ordine".

Diventa subito Fan di CalcioNapoli24 e seguici su Facebook!