05.06.2018
19:00
Redazione

Giovani Talenti nel mondo - Scopriamo Rhian Brewster, lo sfortunato bomber del Liverpool che fu svezzato da McManaman [VIDEO]

Un brutto infortunio a pochi passi dall'esordio in prima squadra. È quello che è accaduto a Rhian Brewster, stella del Liverpool Under23. Nato a Londra l'1 aprile del 2000, frequenta le scuole calcio Chadwell Heat e Shield. All'età di 7 anni è già seguito da Chelsea, Arsenal, West Ham e Charlton. La scelta ricade sulle giovanili dei Blues, dove sarà seguito per molti anni dall'allenatore Michael Bealeb. Ed è proprio lo stesso tecnico, dopo essere passato al Liverpool, a consigliarne l'acquisto alla sua nuova società. Acquisto avvallato a luglio 2015 dal padre del ragazzo, speranzoso nell'arrivo più rapido del figlio in prima squadra. Inizialmente inserito nell'Under18, durante il suo periodo in squadra è stato sottoposto ad allenamenti personalizzati tra i quali l'uno contro uno con l'ex ala di Liverpool e Real Madrid, Steve McManaman. La stagione 2016/17 inizia in maniera davvero entusiasmante, con l'esordio il 26 settembrenell'Under17 inglese. Nello stesso mese e ad ottobre Klopp lo convoca per le amichevoli della prima squadra in cui realizza anche una tripletta contro l'Accrington Stanley. Resta nell'under18 dei Reds, realizzando 5 goal e 4 assist in 11 presenze, fino a gennaio, quando diventerà poi titolare fisso dell'Under23 a soli 16 anni, 3 goal e un assist in 8 presenze. Ad aprile 2017 Klopp lo convoca per la prima volta in panchina con la prima squadra nel match contro il Crystal Palace dove tuttavia il ragazzo non scende in campo. All'inizio della stagione attuale ha attirato moltissime attenzioni, essendosi laureato Scarpa d'Oro nel Mondiale di categoria vinto dall'Under17 inglese, e realizzando 5 goal e 7 assist in 11 presenze nella Premier League 2. Ma proprio nel momento migliore arriva l'infortunio. Il 12 gennaio nel match contro il Manchester City, una brutta caduta gli procura l'intervento ai legamenti della caviglia e successivamente quello al ginocchio.

LE CARATTERISTICHE - Rhian Brewster è probabilmente l'attaccante più completo del panorama calcistico giovanile grazie alle sue doti tecniche ed atletiche fuori dal comune. Impressionanti le sue accelerazioni da fermo, che rendono difficile marcarlo ad uomo, e quasi impossibile da raggiungere negli spazi ampi. Vede la porta come pochi, e il suo score in nazionale, 24 reti in 28 presenze dall'under16 all'under18, parla da solo. Il giocatore possiede davvero tanti colpi, di quelli che possono cambiare le partite in qualsiasi momento, che vanno dal calcio piazzato al dribbling che potrebbe eludere anche il difensore più esperto. Klopp lo vorrebbe in prima squadra per la prossima stagione ma il contratto siglato dal ragazzo nel 2015 è in scadenza e il giovane è libero di scegliere la propria destinazione. Resta da vedere chi avrà il coraggio di credere in questo fenomeno che sta recuperando da un brutto infortunio alla caviglia e al ginocchio. E soprattutto in chi crederà Rhian, 18enne che ha tutte le qualità per diventare un top player nei prossimi anni.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte : di Rosario Iuliano