17.08.2017
20:30
Redazione

I 5 motivi per comprare... Khaled Narey: il difensore moderno che ricopre sei ruoli [VIDEO]

Lettori di CalcioNapoli24.it, benvenuti nel nuovo episodio della nostra rubrica "I 5 motivi per comprare...". Oggi, come ogni giovedì, disegneremo il profilo di un giocatore che potrebbe decisamente contribuire alla causa azzurra, rientrando nei parametri economici e tecnici del club partenopeo.

Chiedete ad un allenatore, di qualunque lega, livello, schema tattico, bagaglio culturale e budget a disposizione, che tipo di giocatore voglia e vi sentirete quasi sempre rispondere allo stesso modo: uno intelligente. Che in campo significa non solo fare la cosa giusta, spesso quella semplice, nel momento giusto, ma anche fare bene tutto. Ecco, in tal senso il protagonista di questo numero della nostra rubrica è davvero intelligente. Il suo nome è Khaled Narey, gioca nel Greuther Furth (2. Bundesliga) e può ricoprire ben 6 ruoli. 

Ecco i 5 motivi per portare Narey in azzurro:

1) 6 in 1. La duttilità divide un buon giocatore da un calciatore fondamentale. Sapersi adattare non solo alla formazione, ma anche a ricoprire diversi ruoli in diversi modi nella stessa partita, lo chiede il calcio moderno. Il 23enne protagonista dell'episodio odierno di questa rubrica può ricoprire ben sei ruoli in campo. L'anno scorso ha giocato 4 volte terzino sinistro, 2 volte esterno sinistro, 1 volta ala, 3 volte ala destra, 15 volte esterno destro e 10 volte terzino destro. Un vero jolly tattico che farebbe piacere ad ogni allenatore. 

2) Il piede caldo. Prevalentemente difensore esterno, Narey si è distinto non solo per la sua duttilità ma anche per le sue doti balistiche. Di destro, di sinistro, da lontano, nell'area piccola: il tedesco è sempre pericoloso. A confermarlo sono i suoi numeri: nella scorsa stagione di 2 Bundesliga ha segnato 2 gol decisivi e firmato ben 6 assist per i compagni di squadra. Numeri da attaccante esterno, non da difensore. 

3) Velocità. Per ricoprire tutti quei ruoli e contribuire, naturalmente, alla fase difensiva implica una preparazione atletica di alto livello. Come quella che il prodotto del vivaio del Leverkusen può vantare. La sua velocità in campo è impressionante: non è raro vederlo impostare in attacco per poi tornare in difesa, o farsi trovare pronto per un taglio in verticale. E' lui il vero segreto del 4-4-2 di János Radoki. 

4) Resistenza. Se il nostro osservato speciale può correre a quella velocità e per tutto quel tempo, lo deve ai suoi polmoni d'acciaio. Avere un esterno a tutta fascia in grado non solo di compiere bene le due fasi, ma di compierle per 90 minuti, è uno dei sogni più nascosti e insoddisfatti di ogni allenatore. Sarri potrebbe plasmarlo a suo piacimento nello schema del suo Napoli.

5) Ambidestro. Nel caso l'intelligenza tattica non fosse abbastanza, il terzino destro unisce la duttilità tattica alla duttilità tecnica. Vedendolo calciare, mantenere il possesso e crossare per pochi minuti, sarebbe praticamente impossibile dire quale sia il suo piede naturale. I numeri dicono il destro, ma il campo dice entrambi. Ecco perché può ricoprire tutti i ruoli in cui si è reso protagonista assoluto con il triofoglio bianco-verde. 

di Antonio Anacleria - Twitter: @NinoAnacleria

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte : di Antonio Anacleria

Diventa subito Fan di CalcioNapoli24 e seguici su Facebook!