20.09.2018
20:30
Antonio Anacleria
Leandro Trossard

I 5 motivi per comprare… Trossard: l’ambidestro cecchino del Genk [VIDEO]

Lettori di Calcionapoli24.it, benvenuti nel nuovo episodio della nostra rubrica  "I 5 motivi per comprare...". Oggi, come ogni giovedì, disegneremo il profilo di un giocatore che potrebbe decisamente contribuire alla causa azzurra, rientrando nei parametri economici e tecnici del club partenopeo.

Continua a regalare spettacolo e talenti il calcio belga, che ogni settimana mette in mostra, durante le partite della Pro League, profili giovani ed interessanti, che fanno e faranno la fortuna delle squadre che per prima crederanno in questi giovani talenti. Una delle assolute eccellenze di questo campionato è il protagonista dell’episodio odierno della nostra rubrica: Leandro Trossard, ala offensiva in forza al Genk.

ECCO I 5 MOTIVI PER COMPRARE TROSSARD

  • Velocità. Scatti brucianti ed accelerazioni continue quelle che questo giovane esterno mette in campo, rendendo difficile per ogni difensore od esterno cercare di arginarlo, dato che con grande facilità brucia il nemico sulle brevi e lunghe distanze.
     
  • Dribbling. Dai piedi sopraffini, il 23enne si esibisce spesso in dribbling spettacolari quanto utili a creare superiorità e gettare panico nell’area piccola avversaria. E’ un vero e proprio esperto del dribbling, che usa con letale precisione, senza mai esagerare o cercare giocate inutili.
     
  • Ambidestro. Naturalmente destro, calcia perfettamente con entrambi i piedi, cose che rende questo esterno belga incredibilmente più pericoloso ed imprevedibile per gli avversari, che vengono sorpresi dalle sue aperture e dalle sue assistenze.
     
  • Assist. La sua visione di gioca, unitamente all’abilità nell’usare entrambi i piedi, ne fanno un assistman importantissimo per i compagni di squadra, che riesce a servire anche nelle situazioni più complesse. Per ora ha confezionato 5 assistenze, l’anno scorso ne aveva fatte altrettante dopo un anno intero, segno di un netto miglioramento.
     
  • Finalizzazione. Non solo passaggi ma anche tiri: l’esterno di cui parliamo ha un invidiabile fiuto per il gol, al punto da sembrare più un attaccante che un’ala. Fin qui ben 8 delle reti del Genk portano il suo nome, le stesse segnate in tutta l’annata scorsa: anche sottoporta la crescita è netta e rilevabile.

CLICCA SUL VIDEO IN ALLEGATO PER LE SUE GIOCATE OPPURE CLICCA  QUI PER L'EPISODIO PRECEDENTE

di Antonio Anacleria - Twitter: @NinoAnacleria

©RIPRODUZIONE RISERVATA