30.09.2018
07:30
Redazione

Juventus-Napoli dalla A alla Z: il voto zero e l'eclissi Insigne, giallo sui gialli e lo stuntman Dybala!

A nnuncio, quello di Marotta che dice addio alla Juve. Nemmeno il tempo di dirlo che subito è scattato l’accostamento al Napoli.

B effarda, è la risata di Ancelotti in risposta ai cori offensivi che gli ha riservato lo Stadium.

C onfusione, come è andato il Napoli dopo il pari perdendo quasi la propria identità.

D ue milioni e settecento settantaquattro mila euro: incasso record allo Stadium per la seire A.

E clissato. Dopo 5 gol in 6 patite, Insigne si è visto pochissimo allo Stadium. Difficile darsi una spiegazione.

F isico, col quale spesso la Juve ha avuto la meglio.

G ialli che manca sul mani di Chiellini che stoppa un a ripartenza e che arriva puntuale ad Hysaj per una trattenuta poco fuori dall’area juventina. Un mistero.

H ysaj che errore! Pesa quel pallone regalato che ha di fatto cambiato la partita.

I llusione. Non c’è altro termine per definire quei primi venti minuti.

L egnata, quella data da Ancelotti ai tifosi della Juve nel ricordo della Coppa del 2003…

M angiato, il gol del pari da Callejon: poteva concludere di prima intenzione?

N ulla più. Mertens porta in vantaggio gli azzurri e poco altro. Troppo poco.

O ggettivamente, due volte col piede a martello: un po' severo, ma il rosso a Mario Rui ‘ci poteva stare’.

P ali, quello di Zielinski che va fuori. E quello di Ronaldo col pallone che finisce sui piedi di Mandzukic …

Q uattro e qualcosa, purtroppo è il voto da dare ai laterali difensivi: che delusione! Indecisioni, ingenuità e limiti tecnici.

R ammarico, per la partita che si era messa sui binari ideali per il Napoli e di colpo è cambiata, per propri demeriti.

S ei a sette. Sei punti di distacco dalla Juventus alla settima giornata.

T emperamento, il profilo sotto il quale questo gruppo deve crescere.

U ndici contro dieci, eppure il Napoli è riuscito a creare una nitida palla gol.

V oli da stuntman, quelli di Dybala non appena si prospettasse un contrasto o un minimo di contatto.

Z ero al pessimismo cosmico che si respira. Sotto col Liverpool e in campionato restano altre 31 partite!