21.05.2017
15:15
Redazione

Pelillo... nell'uovo - Napoli, questo matrimonio s'adda fare!

Il San Paolo saluta, a modo suo, soddisfatto per lo spettacolo al quale ha assistito. Sarri e il suo Napoli si sono ripetuti. Un altro anno all'insegna dello spettacolo. La squadra che gioca il miglior calcio in Europa non poteva che concludere con gol e gioco. Viola trafitti con un poker seguiti dai complimenti dal tecnico Paulo Sousa. Per lui è la squadra più forte affrontata. Ha ragione Albiol a dire che serve consapevolezza per tentare di fare più punti della Juventus. Il centrale è tra gli uomini che hanno fatto meglio, tra quelli in crescita. Su tutti Mertens e Insigne sono stati quelli che hanno fatto passi avanti rispetto al passato. Ci sono tutte le premesse per puntare a superare quota 90 punti per il prossimo anno. Il Napoli oggi è più forte dello scorso finale di stagione. Oltre ai punti e ai gol la squadra è cresciuta, si sente più forte. Fino a ieri si era aggrappati ai gol di Higuain. Il gruppo ha scoperto, invece, che può fare bene anche senza. L'assenza del grande bomber ha paradossalmente fatto bene al Napoli. Tutto questo ha un nome, un artefice, Maurizio Sarri. Il suo gioco ha trasmesso certezze al gruppo. La squadra è consapevole che può mettere sotto qualsiasi squadra anche senza avere il grande nome in attacco. È accaduto anche al Real e alla Juventus per ben due volte in pochi giorni. Messi alle corde da un Napoli che ha addirittura costretto i bianconeri alla più spicciola e provinciale delle strategie, la perdita di tempo... Roba da serie minori da chi è in corsa per il triplete... Quella coppa strappata dagli errori arbitrali di Torino e l'andamento del doppio confronto di Napoli hanno lasciato qualcosa al gruppo di Sarri. Una convinzione che diventa una promessa per il prossimo anno. Si punta a vincere, è chiaro. I ragazzi ci credono e si attende la stessa spinta emotiva anche dal presidente. Perché tra questo Napoli e la Juve non ci sono a tutti i costi spese folli per pareggiare i conti sul campo. Si può fare con ritocchi giusti e tanta voglia di vincere, a partire da chi comanda. Questo matrimonio s'adda fare, in barba ai "Bravi" senza colore... Vedremo...

RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte : di Marcello Pelillo per CalcioNapoli24

Diventa subito Fan di CalcioNapoli24 e seguici su Facebook!