27.11.2017
15:30
Redazione

Pelillo...nell'uovo - Sarri è un po' più Allegri...

Un Napoli brutto e concreto conquista l'intera posta in palio al moderno Dacia Arena. L'Udinese, ben motivata dal nuovo tecnico Oddo, ha messo in campo fisicità e determinazione. Il disegno tattico difensivo ha bloccato il Napoli rendendolo poco spumeggiante. La squadra di Sarri ha saputo, tuttavia, massimizzare portando a casa la vittoria. Il Napoli di quest'anno riesce a vincere anche quando mancano brillantezza e fraseggi avvolgenti. Del resto, non è possibile vincere giocando sempre al massimo. I campionati si conquistano anche con le cosiddette vittorie sporche e il Napoli sta crescendo anche sotto questo punto di vista. Trovarsi con il vantaggio di quattro punti alla vigilia dello scontro diretto è importante, ma non decisivo. La vittoria potrebbe creare un margine interessante per la compagine partenopea e questo condizionerà l'impostazione tattica di Allegri. Il Napoli sta imparando a gestire le gare adattandosi all'andamento delle stesse. È questo il passo avanti decisivo confermato a Udine. Attaccare a testa bassa sempre e comunque non permette di raccogliere spesso il massimo, compromettendo anche le energie psicofisiche nel medio e lungo periodo. Napoli - Juventus potrebbe, in tal senso, deludere gli esteti del calcio. Chi rischia di più in questa sfida è la squadra di Allegri e il Napoli, dal canto suo, non ha l'obbligo di correre rischi eccessivi in difesa. La lontananza dal traguardo finale unita al vantaggio degli azzurri lascia pensare ad una gara bloccata e poco decisiva. Napoli - Juventus è già iniziata con Sarri che è po' più Allegri...

RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte : di Marcello Pelillo

Diventa subito Fan di CalcioNapoli24 e seguici su Facebook!