06.12.2017
17:54
Fabio Cannavo

Youth League - Feyenoord-Napoli 4-3, le pagelle: Mezzoni nel pallone, Abdallah in balia degli olandesi. Si salvano Esposito e Zerbin

Quindici minuti perfetti per gli azzurrini di Loris Beoni. Partono bene gli ospiti con una serie di duetti coadiuvati dalla coppia Zerbin-Gaetano. La squadra di casa si impadronisce del terreno di gioco dopo solo mezz’ora. Nella ripresa il Napoli torna in partita con Palmieri e pareggia nel finale con Gaetano su calcio di rigore. Prestazione di carattere per i ragazzi della Primavera del Napoli che però devono dire addo alla competizione. Passano agli ottavi Manchester City e Feyenoord.

Schaeper 5.5 – Un paratone nel primo tempo su un tiro da fuori. Incolpevole sul goal subito da Kokcu al 32’, ma poteva essere decisamente più efficace sulla punizione del 10 del Feyenoord nella ripresa.

Schiavi 6– Muscoli e tanta corsa, la difesa a tre, per i primi 50 minuti, gli consente di non doversi obbligatoriamente occupare di un attaccante e quindi gioca con estrema serenità.

Scarf 5 – Il duello col dirimpettaio Huijgen è avvincente, talvolta lo perde. Raramente lo vince. Nel secondo tempo viene espulso per un fallo da ultimo uomo.

Abdallah 5 – Davvero poco ha fatto quest’oggi. Evanescente sia in fase di rottura che di costruzione.

Esposito 6 – Dirige la difesa da vero leader e non soffre il confronto col gigante Vente. A volte perde la posizione, ma è tra i più lucidi della retroguardia.

Senese 5.5 – Senza infamia e senza lode la sua prestazione. A volte si incarta da solo.

Mezzoni 5 – Soffre maledettamente la tecnica sopraffina del numero 11, Zwarts, e si spinge poco sul fondo. Più intento a coprire che ad attaccare. (dal 55’ Sgarbi 5.5 – Troppo solo per poter giocarsela coi difensori avversari).

Otranto 5.5 – Buone le trame di gioco. E’ da lui che dovrebbero partire le azioni del Napoli, ma solo per poco durano le sue geometrie.

Palmieri 6 – Tanto movimento. Beoni lo fa partire da esterno alto a destra, poi lo sposta al centro e finisce nella morsa Lewis-Geertruida. Nel secondo tempo porta i suoi sul 3 a 2 con un bel mancino dal centro dell’area. (dall’85 Energe sv.)

Gaetano 5.5 – Manda Zerbin in rete per lo 0 a 1, poi prova qualche giocata sopraffina. Cala col passar del tempo. All’84’ si procura un rigore e lo trasforma. Peccato per i troppi passaggi sbagliati.

Zerbin 6.5 – Cinico sotto rete, poi divora un goal dopo pochissimi minuti. Gioca largo a sinistra, ma tende ad accentrarsi per andare a calciare. Numeri d’alta scuola nella ripresa, è suo l’assist per Palmieri. (dal 75’ Bartiromo 6).

Beoni 6 – Si riesce ad intravedere qualche miglioramento dal punto di vista tattico. Non può rendere oro ciò che non lo è. Passa da una difesa a tre al 4-2-3-1 nella ripresa.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte : dai nostri inviati a Rotterdam, Cannavo e Cacciola

Diventa subito Fan di CalcioNapoli24 e seguici su Facebook!