17.04.2017
11:45
Manuel Guardasole

Il Napoli in giro per l'Europa: gli azzurri in prestito, com'è andata? [FOCUS CN24]

di Manuel Guardasole - Twitter: @MGuardasole

Il Napoli si prepara per le ultime 6 gare del campionato, ma è già tempo di valutazioni sulla stagione ancora in corso e di progettare quella prossima, che sarà importantissima per confermarsi a certi livelli dopo due ottime stagioni con Maurizio Sarri alla guida. Oltre ad esser stata una stagione sorprendente per tanti calciatori azzurri, fra cui sicuramente Mertens, Insigne e i nuovi arrivati Zielinski e Diawara che si sono subito messi in mostra per le loro qualità, è tempo di valutare anche i calciatori che il Napoli ha in prestito in giro per l'Europa: sono 19 e fra questi spiccano i nomi di Duvan ZapataAlberto Grassi.

Sono 10 i gol stagionali (9 in Serie A) con ben 4 assist per Zapata, che si è reso protagonista del campionato in corso con 32 presenze, giocandole praticamente tutte con la maglia dell'Udinese: è nella sua miglior stagione di sempre dal punto di vista realizzativo e tornerà al Napoli in estate dopo il prestito biennale. La società deciderà poi se puntare su di lui o utilizzarlo come pedina di scambio in qualche operazione onerosa o far cassa con la cessione di un attaccante giovane e da doppia cifra, che potrebbe esser ceduto per una cifra intorno ai 15 milioni di euro.

Discorso simile anche per Alberto Grassi, l'altro nome che spicca fra gli azzurri in prestito: tornato all'Atalanta dopo esser stato acquistato nel gennaio 2016, nell'estate che verrà il Napoli dovrà decidere cosa farne del futuro del 22enne. Per lui la società aveva investito circa 10 milioni e dovrà valorizzare il centrocampista italiano nel giro della Nazionale Under 21: buona la sua stagione, ma non esaltante, con la difficoltà nel trovar spazio anche a Bergamo nel girone d'andata (solo una gara da titolare e 5 spezzoni di gara in 19 partite). Poi la cessione di Gagliardini lo aiuta a rientrare nelle rotazioni di Gasperini: 4 gare da titolare e altre 6 presenze a partita in corso, con anche un gol al Pescara.

Dopo poche convocazioni col Napoli e qualche panchina, Roberto Insigne a gennaio passa al Latina in Serie B giocando con continuità (salta solo la Ternana per squalifica) mettendo però a segno solo due assist (e nessun gol in 14 gare). Stagione in Serie B anche per Jacopo Dezi che a 25 anni è cresciuto tanto e gioca da protagonista con il Perugia: 31 presenze in 36 gare per li centrocampista e 4 gol e 1 assist, in una stagione che lo rilancia, con la speranza che il prossimo anno possa giocarlo in Serie A. Discorso simile per Sebastiano Luperto, che con la Pro Vercelli ha giocato ben 27 gare 'comandando' la difesa e convincendo: il 20enne leccese che tanto piace a Sarri e ricorda Albiol merita il salto di qualità, il Napoli la prossima estate dovrà programmare con attenzione il futuro del centrale.

Un altro 20enne, Gennaro Tutino, si è giocato le sue carte in Lega Pro, in prestito alla Carrarese: sfortunato il talentuoso esterno napoletano, che dopo un buon girone d'andata con 13 presenze e 2 gol, si infortunia. Sfortunatissimo perchè la lussazione della Lisfranc (al piede) è un infortunio rarissimo: si parla di 1 caso su circa 50.000 (0,2%). Rimandato Igor Lasicki, ma il Napoli crede tantissimo nel difensore classe '95: contratto rinnovato fino al 2021 per il polacco che fino a gennaio ha fatto da 

chioccia ai connazionali appena arrivati (più per Milik che per Zielinski) e ha lavorato in prima squadra con Sarri, per poi esser ceduto in prestito al Carpi dove però ha giocato soltanto 4 gare su 13. Al Carpi anche il talentuoso Alfredo Bifulco che, a soli 20 anni e schierato sia come ala destra che come ala sinistra, conquista il palcoscenico della B con 21 presenze e la soddisfazione di segnare anche 3 gol: il classe 1997 ha un futuro roseo e chissà che il Napoli non scelga di dar continuità al ragazzo in estate, con un nuovo prestito in Serie B.

In Inghilterra è invece andato a giocare Nicolao Dumitru, attaccante che la società gira in prestito da ormai diverse stagioni. Un anno al Nottingham Forest che però non è stato esaltante: "Ultimamente non sta giocando ed è un dispiacere sia per il ragazzo che per noi. Sono cambiate tante cose, sia a livello dirigenziale che in panchina poiché sono stati cambiati tre allenatori", ha spiegato l'agente a CalcioNapoli24.it. Sono 14 le presenze stagionali in Championship con un gol soltanto in terra inglese. Stagione in prestito fra Carrarese e Taranto, in Lega Pro, per Nikita Contini, che non trovando spazio a Carrara (solo 4 presenze) a gennaio passa nella squadra del capoluogo pugliese: inizio non semplice con qualche panchina, poi protagonista in questo finale di stagione con giocando titolare nelle ultime quattro gare. Stagione divisa in due anche per Raffaele Maiello, che raccoglie solo 3 presenze (due in Coppa Italia) ad Empoli e a gennaio sceglie il Frosinone: sono 13 le presenze con 4 assist per il centrocampista che sembra aver fatto la scelta giusta nel mercato invernale.

Anche Eddy Gnahoré dopo una sola gara giocata fino a fine gennaio a Crotone cambia maglia e va a Perugia: si rilancia qui il 23enne francese che colleziona 11 presenze con un assist ed un bel gol contro il Pisa. Stagione importante, ma segnata dagli infortuni, è quella di Antonio Romano: il centrocampista 21enne ha disputato 20 gare segnando 5 gol, nonostante i due infortuni che l'hanno tenuto lontano dai campi per 15 gare fra l'infortunio al bicipite femorale e la conseguente pubalgia. Un altro centrocampista 21enne della rosa azzurra ha giocato in prestito al Messina: parliamo di Felice Gaetano che però non ha trovato spazio, con sole 4 presenze in Lega Pro. Migliore è stato invece il cammino di un altro centrocampista classe '96 di proprietà del Napoli: Mario Prezioso, in prestito al Francavilla in Lega Pro, ha disputato 30 gare, mettendo a segno anche 3 gol e 2 assist in stagione. 

Infine, mentre la stagione di Giuseppe Nicolao ad Ancona (in Lega Pro) non è stata esaltante (14 presenze e 1 assist per il terzino mancino), positive le stagioni di Daniele Celiento (33 presenze con 3 gol e 1 assist alla Viterbese in Lega Pro per il terzino destro), Armando Anastasio (24 presenze con 3 gol e 3 assist all'Albinoleffe in Lega Pro per il centrocampista) e di Luca Palmiero (22 presenze e 3 assist all'Akragas in Lega Pro per il mediano).

RIPRODUZIONE RISERVATA

Diventa subito Fan di CalcioNapoli24 e seguici su Facebook!