Cdm - A Napoli è arrivato un allenatore che nulla è di quello che si è visto o raccontato altrove

07.10.2021
13:20
Redazione

Il profilo di Spalletti

Napoli Calcio - L'edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno con un articolo a firma di Monica Scozzafava si sofferma sulla figura di Spalletti, tracciando un primo bilancio dopo le sette vittorie in campionato. Dal quotidiano si legge: 

Il leader calmo è Carlo Ancelotti, la sua biografia ci ha ispirato molto nei due anni di permanenza sulla panchina del Napoli. Ma leader calmo, inaspettatamente, è anche Luciano Spalletti. Del quale, prima che arrivasse, si è sentito parlare soprattutto per la veemenza di alcuni atteggiamenti. E anche per la platealità in alcune situazioni. A Napoli è arrivato un allenatore che nulla è di quello che si è visto o raccontato altrove. Di certo in comune con Ancelotti

ha l’autorevolezza che lo induce ad un approccio sicuro e, dunque, anche tranquillo. Ma probabile che la sua calma sia anche apparente. Nel chiuso dello spogliatoio sa farsi sentire e, visti i risultati, sa farsi anche ascoltare. Si è detto di lui che non è un gestore di uomini, eppure l’imprimatur che ha dato al gruppo squadra dice esattamente il contrario (sanno fare tante cose e le sanno fare insieme). Qualche intervista passata lo collocava tra i tecnici più permalosi e invece finora si è addirittura contraddistinto per l’ironia. Delle due l’una: gli anni all’estero e quelli di riposo forzato sono stati una pausa dalle tossine italiane; oppure qui a Napoli per ora ha trovato una dimensione ideale per lavorare, farlo bene e senza necessità di doversi «difendere» dai nemici.

Notizie Calcio Napoli