Fascetti: "Osimhen è un'ira di Dio. Terrei Insigne ma senza serenità..."

10.10.2021
21:45
Redazione

Intervista a Fascetti

Napoli Calcio - Eugenio Fascetti, ex allenatore di Bari, Lazio, Avellino e Torino, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di 1 Station Radio,.

"Osimhen? Lo stiamo vedendo in questa stagione, l’anno scorso è stato martoriato da Covid ed infortunio. Lui è un’ira di Dio, ma non è l’unico

top player in quella rosa: ricordiamo Insigne, Lozano, Politano e Zielinski.

Rinnovo Insigne? Dev’essere successo qualcosa tra il ragazzo e la società, vedo troppe tensioni, forse ancora legate alla questione multe. Io, fossi l’allenatore del Napoli, chiederei un sacrificio al presidente per tenerlo, ma solo se cambiano i presupposti: senza serenità, non lo terrei”.

Notizie Calcio Napoli