Il prof. Castellacci: «Ripristinare i test ogni quattro giorni e regole chiare sulle partite a rischio»

01.10.2020
04:00
Redazione

Intervista a Castellacci

Ultime calcio Napoli - L'edizione odierna del Mattino pubblica una intervista al professor Enrico Castellacci, già medico della Nazionale campione del mondo.  Dal quotidiano si legge:

A questo punto cosa si aspetta? «Sono sempre per non estremizzare le situazioni, seppure come in questo caso possano sembrare choccanti. E allora dico di provare ad andare avanti, ma con le dovute precauzioni e le necessarie modifiche al protocollo».

Di cosa parla? «Io per primo mi ero fatto promotore di una modifica al protocollo iniziale, quello che prevedeva un tampone

per i calciatori ogni 4 giorni, con una riduzione a un unico test a 48 ore dalla gara. Ora però credo sia il caso di fare un passo indietro. Prima tutti con speranza guardavano al futuro, ma alla luce di quello che è successo, forse potrei pensare a un ritorno del tampone ogni 4 giorni: darebbe un minimo di sicurezza in più».

E poi? «Chiediamo alla Federcalcio di aggiungere una norma che possa specificare in maniera chiara quanti giocatori devono essere negativi per poter chiedere il rinvio di una gara. Andrebbe chiarito e subito. Tanto più adesso che c'è già una squadra che presenta tutti questi positivi. Mi aspetto che tale norma possa essere prodotta quanto prima»

Notizie Calcio Napoli