Insigne col morale sotto i piedi, non c'è l'accordo col Napoli e gennaio si avvicina

23.11.2021
19:00
Redazione

Il Mattino si concentra sull'attuale momento di forma che sta attraversando il capitano Lorenzo Insigne, alle prese anche con un difficile rinnovo contrattuale

Non è un buon momento per Lorenzo Insigne, reduce dal flop con l'Italia e della brutta prestazione contro l'Inter. Tiene sempre banco la vicenda rinnovo, un vero e proprio punto interrogativo come sottolinea il  Mattino.

Crisi Insigne

È tornato col morale sotto le scarpe dopo il flop con l’Italia. Il doppio pareggio con Svizzera e Irlanda del Nord ha condannato Insigne e la Nazionale alla lotteria dei playoff di marzo: non esattamente quello che ci si aspettava dai campioni d’Europa. E anche Lorenzo non è che abbia brillato particolarmente nelle ultime due sfide del girone, anzi. Sperava di ritrovare serenità a Napoli, dopo una prestazione tutto sommato incolore già

prima della partenza per Coverciano: quel pareggio casalingo contro il Verona. Ma a Milano, contro l’Inter, è andata pure peggio: sconfitta e neroazzurri che hanno accorciato sulle due capoliste.

Appena un assist per il vantaggio iniziale di Zielinski, e poi l’evaporazione dal match. Ovviamente il primo pensiero del giorno dopo è andato al contratto e a quell’accordo con il Napoli che non solo non c’è, ma non sembra nemmeno essere all’orizzonte. Troppa la distanza tra la richiesta (circa 6 milioni) da parte del giocatore e l’offerta (non oltre i 4,5) da parte del Napoli. Mentre inesorabile si avvicina il mese di gennaio. 

Notizie Calcio Napoli