Plusvalenze Juve, nel mirino dei finanzieri anche il contratto di Ronaldo

28.11.2021
10:15
Redazione

Indagini della procura di Torino sui bilanci della juve, ci finisce anche il contratto di Ronaldo

Le indagini della Procura di Torino sui bilanci della Juventus si allargano. Non solo plusvalenze e bilanci sospetti: nel mirino di finisce anche il contratto di Ronaldo secondo quanto si apprende dal Mattino

Contratto di Ronaldo

 I finanzieri hanno ricevuto dai magistrati l'incarico di cercare «documenti e scritture private» relative al contratto e alle retribuzioni arretrate, con riferimento a una «carta famosa che non deve esistere teoricamente», di Cristiano Ronaldo (il calciatore portoghese non è indagato).

Si cerca anche una scrittura attestante un «obbligo non federale» a carico

dell'Atalanta, nell'ambito - si legge nel decreto di perquisizione - della doppia operazione di trasferimento dei calciatori Merih Demiral e Christian Romero.

Non solo: una delle operazioni più controverse contabilizzate tra le plusvalenze è stata la cessione di Miralem Pjanic al Barcellona nel giugno 2020. Il giocatore è stato valutato circa 63 milioni ma contestualmente la Juve ha comprato dalla squadra catalana il centrocampista Arthur, valutato 72 milioni, più un possibile bonus di 10 milioni. Di fatto uno scambio e le plusvalenze sono quasi tutte di carta.

Notizie Calcio Napoli