Repubblica - Pandora Papers, Mancini socio di una offshore che aveva comprato un aereo da 7 mln di dollari

08.10.2021
14:40
Redazione

Inchiesta Pandora Papers

Napoli Calcio - L'edizione odierna di Repubblicamette in evidenza l'inchiesta Pandora Papers dalla quale emergono anche i nomi del ct Roberto Mancini e Gianluca Vialli. Dal quotidiano si legge:

Le carte dei Pandora Papers raccontano che Mancini è diventato socio della sua finanziaria caraibica a dicembre del 2008. Un mese prima, la Bastian Asset Holdings aveva comprato per 7 milioni di dollari un aereo, un Piaggio 180, descritto come un modello executive da 6-9 posti con 2.400 chilometri. In quel periodo, il futuro commissario tecnico azzurro era disoccupato, esonerato dall’Inter che poi gli verserà una buonuscita di 8 milioni di euro. Il nuovo ingaggio al Manchester City è arrivato solo a dicembre del 2009, ma nel frattempo, dall’altra parte dell’Atlantico, la società caraibica aveva fatto il pieno di capitali grazie a un prestito di 5,5 milioni di dollari erogato dalla SG Equipment Finance Schweiz, con sede

a Zurigo. Come garanzia, la finanziaria svizzera si era presa in pegno sia il velivolo che le azioni della Bastian. A novembre del 2009, però, la situazione cambia ancora: Mancini torna nel pieno possesso delle azioni date in pegno e il mese successivo, mentre sta per iniziare la sua nuova avventura a Manchester, scrive alla Fidor-Fiduciaria Orefici di Milano per annunciare che "intende avvalersi delle opportunità offerte dalla recente normativa italiana sullaemersione delle attività detenute all’estero". In altre parole, il Mancio era pronto ad aderire allo scudo fiscale per regolarizzare la sua posizione di fronte all’Erario. La scelta di tempo non sembra casuale, visto che la legge si stava avviando a scadenza. Non è chiaro se l’ex attaccante della Sampdoria abbia effettivamente sfruttato lo scudo fiscale. L’Espresso gli ha fatto pervenire alcune domande senza ricevere risposte. Di certo, come confermano le carte, l’aereo è stato venduto alla fine del 2011 e la società offshore risulta liquidata poco dopo.

Notizie Calcio Napoli