Calciomercato Napoli parametro zero 2022

Calciomercato Napoli, tutte le occasioni a parametro zero 2022: i dettagli ruolo per ruolo

10.11.2021
12:00
Riccardo Catapano

Calciomercato Napoli, le occasioni dei parametro zero 2022 ruolo per ruolo tutti i calciatori svincolati per il 2022 e che possono essere acquistati a parametro zero

Ultimissime calciomercato Napoli. Come si dice sempre in questi casi: è sempre calciomercato. Nonostante il Napoli sia nel pieno della propria stagione agonistica, ai piani alti già progettano il futuro della rosa partenopea: tra rinnovi, scadenze e cessioni, nel 2022 potrebbe cambiare non poco la fisionomia della squadra partenopea. 

N.B. I nomi che vi proporremo di seguito, non sono (almeno non tutti) in trattativa con il club azzurro: fanno però parte di una lista che, per varie caratteristiche tecniche, economiche ed anagrafiche, potrebbe rientrare tra i parametri societari. Ergo inserire i vari Mbappe, Dybala, Pogba o Suarez (sono tutti in scadenza) sarebbe stato solo un futile esercizio di fantacalcio. 

Calciomercato Napoli 2022

Calciomercato Napoli, le occasioni a parametro zero ruolo per ruolo

Partiamo da un presupposto: da qui a giugno può ancora succedere di tutto, specialmente per quanto riguarda le questioni rinnovi. Basti pensare che lo stesso Napoli ha in scadenza i vari Insigne, Mertens, Ghoulam, Ospina e Malcuit: per il capitano, ad oggi, le trattative proseguono mentre per Mertens ci sarà da capire se il presidente De Laurentiis vorrà avvalersi dell'opzione per un ulteriore anno. Ferme, invece, le trattative per il futuro di Ospina, Ghoulam e Malcuit. 

In quest'ottica, specialmente in vista di un preventivabile abbassamento del monte ingaggi, il club potrebbe decidere di scandagliare il mercato degli svincolati per trovare le pedine maggiormente idonee al rapporto qualità/prezzo. Di seguito, ruolo per ruolo, ecco alcuni giocatori con il contratto in scadenza nel 2022 che potrebbero rientrare nel radar del Napoli:

Svincolati 2022, portieri

Con Ospina a pochi mesi dalla scadenza ed il rinnovo di Meret che ancora non è arrivato, già tra i pali si potrebbe pensare a qualche cambiamento. Tra i tanti portieri che si svincoleranno in estate, sono 2 i profili accostabili ai partenopei

  • Andre Onana (Ajax), stipendio 1,1 milioni netti
  • Thomas Strakosha (Lazio), stipendio 1,2 milioni netti

Entrambi ancora giovani (25 anni il primo e 26 il secondo), dovrebbero dire addio alle rispettive squadre in quanto le trattative per i rinnovi sono ad un punto morto. C'è da dire però, che Onana è molto vicino all'Inter per prendere il posto di Handanovic, mentre Strakosha potrebbe rivedere la propria posizione se Reina (scadenza 2022) non dovesse restare nella Capitale

Calciomercato Napoli, difensori centrali scadenza 2022

Per il settore arretrato bisognerà capire che futuro attende i vari Koulibaly, Manolas e Juan Jesus. Il senegalese, come sempre, sarà uomo mercato anche la prossima estate, mentre Manolas potrebbe decidere di dar seguito alle voci che lo voleva nuovamente in Grecia (in tal senso il Napoli segue anche Bremer del Torino). In ultimo c'è Juan Jesus che ha firmato un annuale con opzione e starà al Napoli decidere se confermarlo per un'altra stagione. 

  • Alessio Romagnoli (Milan), 3,5 milioni netti
  • Luiz Felipe (Lazio), 800mila all'anno
  • Dan-Axel Zagadou (Borussia Dortmund), 2,2 milioni netti
  • Matthias Ginter (Borussia M'gladbach), 3 milioni netti
  • Jason Denayer (Lione), 2,6 netti a stagione
  • James Tarkowski (Burnley), 4,2 milioni

Il nome di Romagnoli (26 anni) appare quello più difficile da perseguire, visto l'alto stipendio percepito dal difensore del Milan. Su di lui, che è assistito da Mino Raiola, c'è il forte interesse di squadre spagnole ed anche inglesi. L'occasione qualità/prezzo più conveniente potrebbe essere quella di Luiz Felipe, centrale della Lazio che guadagna meno di un milione netto a stagione: conosce bene il campionato italiano ed ha solo 24 anni.

A proposito di giovani, Zagadou del Borussia Dortmund è un 22enne francese (milita nell'Under 21) che già ha fatto parlare molto di sè: gigante di 1,96 è seguito in Italia anche da Juventus, Roma e Milan. Restando in Germania c'è poi Ginter, capitano del M'gladbach che può agire anche come terzino destro ed eventualmente davanti alla difesa: un vero jolly arretrato  che può contare oltre 40 presenze con la Nazionale teutonica. A proposito di esperienza internazionale, Jason Denayer (26 anni) già in passato è stato accostato al Napoli e non è mai uscito dal radar di Giuntoli. 

Reinildo Mandava

Terzini scadenza 2022

E' questa la nota dolente delle ultime sessioni di calciomercato del Napoli. Le corsie laterali, con Di Lorenzo e Mario Rui titolari, hanno spesso dimostrato di essere il tallone d'Achille di questa squadra: Malcuit è stato poco impegnato e spesso ai box, mentre Ghoulam non dà garanzie fisiche (ed è in scadenza nel 2022) ed il suo contratto libererà certamente spazio salariale. C'è poi il giovane Zanoli, tenuto in rosa per esigenze di lista, che potrebbe però andare in prestito a fare esperienza. 

  • Reinildo Mandava (Lille), 300mila all'anno
  • Adam Marusic (Lazio), 900mila
  • Noussair Mazraoui (Ajax), 200mila
  • Danilo D'Ambrosio (Inter), 2 milioni netti
  • Aihen Munoz (Real Sociedad), 1 milione netto
  • Charalampos Lykogiannis (Cagliari), 500mila
  • Djibril Sidibè (Monaco), 3 milioni netti
  • Sead Kolasinac (Arsenal), 3 milioni netti

Diversi di questi profili sono già stati sondati dagli azzurri nel recente passato. In primis troviamo Reinildo Mandava, terzino sinistro mozambicano in forza al Lille campione di Francia. Ad oggi il suo rinnovo è in salita e come confermato dal suo agente ai nostri microfoni, l'idea Napoli continua ad essere reale. Altro profilo interessante è quello di Noussair Mazraoui, 23enne terzino destro marocchino dell'Ajax. Per lui ci sarà da battere una folta concorrenza. In Spagna c'è poi Aihen Munoz, 24enne terzino mancino della Real Sociedad che ha lo stesso procuratore di Fabian Ruiz. Senza dimenticare un altro vecchio obiettivo: Sead Kolasinac. Il 28enne dell'Arsenal sarà libero a giugno e già in più di un'occasioen è stato accostato al Napoli nonostante il pesante ingaggio: che sia la volta buona?

Restano invece in piedi le piste italiane che portano a Marusic, D'Ambrosio (che può fare anche il centrale) e Lykogiannis. Infine sulla destra (ma può giocare anche a sinistra) c'è un altro ex obiettivo, il 29enne Djibril Sidibè che non rinnoverà con il Monaco e potrebbe decidere di intraprendere una nuova avventura in Italia (piace anche alla Juve): ha un ingaggio alto, ma alla soglia dei 30 anni potrebbe anche pensare ad uno sconto. Con Ghoulam e Malcuit in scadenza, è lecito pensare che in Napoli nel settore farà un doppio colpo. 

Calciomercato 2022, centrocampisti in scadenza

Con il quasi scontato riscatto di Anguissa, l'estate del Napoli ruoterà con ogni probabilità intorno al futuro di Fabian Ruiz: lo spagnolo è in scadenza nel 2023, ma ad oggi il rinnovo è fermo. Oltre all'ex Betis, con Spalletti che punta forte sui vari Zielinski, Elmas e Demme

, ci sarà poi da capire che tipo di stagione attenderà Stanislav Lobotka. Ecco di seguito alcuni profili interessanti che potrebbero fare al caso degli azzurri:  

  • Denis Zakaria (Borussia M'gladbach), 3 milioni netti l'anno
  • Boubakar Kamara (Marsiglia), 2,4 milioni
  • Matias Vecino (Inter), 2,5 milioni
  • Remo Freuler (Atalanta), 1 milione
  • Todd Cantwell (Norwich City), 1 milione
  • Florian Grillitsch (Hoffenheim), 2,1 milioni
  • Nicolas De La Cruz (River Plate), 700mila
  • Xeka (Lille), 1,2 milioni

Senza voler scomodare giocatori al momento fuori portata come Kessie, Brozovic e Pogba (tutti in scadenza), anche in questo caso sono diversi i giocatori già cercati dal Napoli in passato: in primis Zakaria, possente centrocampista del Gladbach e della nazionale Svizzera, che il club tedesco valutava fino a 40 milioni. Su di lui continua a lavorare con insistenza anche la Roma di Mourinho, ma c'è da aspettarsi che la richiesta d'ingaggio (vista la concorrenza) potrebbe crescere ancora. Restando in Germania, casa Hoffenheim, c'è poi Florian Grillitsch che la scorsa estate è stato sondato da Giuntoli. In Italia, invece, Matias Vecino è un giocatore ben conosciuto da Spalletti, che potrebbe puntare sulla sua esperienza per allungare le rotazioni: discorso simile anche per l'atalantino Freuler, anche se con caratteristiche differenti. 

Dall'esperienza alla freschezza: in lista potrebbero entrare anche giovani interessanti. Su tutti Boubakar Kamara, classe '99 del Marsiglia che ha già fatto girare la testa a tanti vista la valutazione di quasi 30 milioni: mediano franco-senegalese (gioca nell'U21 transalpina), è considerato un autentico jolly potendo ricoprire anche il ruolo di difensore centrale. Talento affidabile ed eclettico, è seguito però da diversi club europei: in Italia ci sono Juve e soprattutto Milan. In Premier il nome a sorpresa potrebbe invece essere quello di Todd Cantwell: 23enne del Norwich, è un piede destro che gioca sul centro-sinistra, potendo agire anche da sotto punta in caso di necessità, sfruttando al meglio la sua ottima tecnica. E' anche lui in scadenza, ma il Norwich vanta un altro anno di opzione, ancora non esercitato. In Francia c'è invece il portoghese Xeka, metronomo 26enne del Lille: sappiamo quanto il Napoli monitori i campioni della Ligue 1 ed anche l'ex Braga potrebbe essere entrato nello scout della rete azzurra. 

In chiusura c'è una suggestione dal Sud-America con Nicolas De La Cruz: si tratta di un centrocampista 24enne del River Plate, nazionale uruguayano, che nasce da trequartista poi spostato in mediana dal tecnico Gallardo. Grande visione di gioco e tecnica eccellente: nel sistema verticale del River è diventato un rifinitore elettrico, un fantasista che porta palla a tutto gas e dà il meglio di sé nei ritmi alti e negli spazi lunghi. Senza tralasciare la fase di non possesso, dove spicca per contrasti vinti. 

Boga

Esterni offensivi scadenza 2022

Situazione in evoluzione anche nella metà campo offensiva, dove tengono banco le posizioni di Insigne e Mertens: il capitano è in scadenza nel 2022 e ad oggi il rinnovo tarda ad arrivare, nonostante con il presidente De Laurentiis le negoziazioni siano riprese. Discorso simile per Mertens, per il quale la società può vantare un diritto di opzione per un'ulteriore stagione. Per questi motivi il Napoli resta guardingo su alcuni nomi offensivi in caso di partenze eccellenti: 

  • Jeremie Boga (Sassuolo), 600mila netti a stagione
  • Federico Bernardeschi (Juventus), 4 milioni netti
  • Adnan Januzaj (Real Sociedad), 4,5 milioni netti
  • Filip Djuricic (Sassuolo), 700mila netti

Partiamo dal duo del Sassuolo, con Jeremie Boga da sempre nel mirino del ds Giuntoli. Il 24enne ivoriano, che nelle ultime due stagioni ha reso sotto i suoi standard, è rimasto in orbita partenopea in attesa di capire il futuro di Insigne: il suo resta il nome caldissimo per l'eventuale sostituzione, sia per caratteristiche tecniche e anagrafiche, sia per aspetti economici (guadagna poco più di mezzo milione netto a stagione). Restando in casa neroverde, da attenzionare anche Djuricic: il Napoli ormai gioca con il trequartista, ed un eventuale addio di Mertens potrebbe aprire uno slot. Il 29enne serbo ha esperienza e parametri economici giusti, potendo diventare una potenziale aggiunta di valore. 

Economicamente più dispendiosi i profili di Bernardeschi e Januzaj. Lo juventino compirà a febbraio 28 anni, ma il suo contratto pesante già in passato ha frenato gli interessamenti del Napoli. La situazione potrebbe mutare in caso di arrivo a zero, ma ad oggi resta un'operazione non semplice. Stesso discorso per Adnan Januzaj, 26enne belga della Real Sociedad che in Spagna sta vivendo una seconda giovinezza calcistica. Dopo gli esordi con lo United si era un po' perso, salvo tornare protagonista con i baschi che al momento comandano la classifica in Liga: guadagna tanto e soprattutto c'è già una folta concorrenza per accaparrarselo.

Svincolati 2022 attaccanti

 Anche in questo caso, il reparto del Napoli sembra abbastanza completo ed è difficile immaginare qualche movimento se non a fronte di uscite. Con Osimhen sempre più al centro del progetto ed un Mertens che sembra essere schierato nel ruolo stabile di sottopunta, c'è da analizzare il futuro di Andrea Petagna. Qualora l'ex Spal dovesse lasciare le pendici del Vesuvio (magari in concomitanza proprio con Mertens), allora sarebbe plausibile che gli azzurri irrompano anche sul mercato dei centravanti. 

  • Andrea Belotti (Torino), 2 milioni netti a stagione
  • Sardar Azmoun (Zenit), 2,6 netti
  • Andrej Kramaric (Hoffenheim), 3 milioni
  • Lys Mousset (Sheffield), 1,3 netti
  • Randal Kolo Muani (Nantes), 200mila a stagione

Ovviamente il sogno di mercato sarebbe Andrea Belotti, sempre più in rotta con il Torino ed ormai prossimo all'addio a fine stagione. Il "Gallo" chiede uno stipendio quasi raddoppiato rispetto a quello attuale, cercando anche una formazione di alto livello che possa metterlo al centro del progetto: la presenza di Osimhen, in tal senso, potrebbe rappresentare un "problema". Inoltre, ad oggi, Milan e Fiorentina sembrano decisamente in vantaggio per la corsa all'attaccante granata. Altro vecchio obiettivo è Sardar Azmoun, bomber iraniano dello Zenit che in passato è stato vicino al Napoli prima dell'arrivo di Osimhen: caratteristiche particolari per lui, ma anche uno stipendio già vicino ai 3 milioni. Potrebbe rappresentare una valida alternativa. 

Discorso simile anche per il 30enne Andrej Kramaric, bomber all-time dell'Hoffenheim. Accostato ad Inter e diverse squadre spagnole, è un rapace d'area di rigore che il club tedesco sta cercando di trattenere a tutti i costi. In chiusura potrebbero esserci alcuni profili interessanti, magari giovani da svezzare alle spalle di Osimhen: il primo nome è quello del 25enne Lys Mousset, centravanti franco-senegalese dello Sheffield United, che in questa stagione si sta mettendo in mostra avendo già segnato 3 gol in 7 partite. Ancor più giovane è Randal Kolo Muani, 22enne del Nantes:il franco-congolese è tra le sorprese di Ligue 1, avendo segnato 3 gol e smistato 3 assist in 12 presenze in questo avvio di campionato. 

RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Calcio Napoli