Insigne Lorenzo

Il Mattino - Primi passi per il rinnovo di Insigne: incontro tra ADL e l'agente prima di Napoli-Juve

30.09.2021
09:50
Redazione

De Laurentiis e l'agente Pisacane si sono incontrati prima di Napoli-Juventus per parlare del rinnovo di Lorenzo Insigne: rotto il muro del silenzio, il capitano del Napoli è fiducioso

Notizie Napoli calcio. Oggi Il Mattino in edicola affronta il tema del rinnovo contrattuale di Insigne, quando mancano poche ore alla partita Napoli-Spartak Mosca di Europa League. 

Insigne ha parlato anche in conferenza stampa, dimostrando di essere sereno e di non volersi deconcentrare pensando alla questione contrattuale. Una cosa, però, è certa, spiega Il Mattino: "Lorenzo Insigne non si è ancora promesso a nessuno. E sta aspettando De Laurentiis. La prossima mossa sarà la sua, del presidente. Lui, il capitano, non sa davvero quale sarà il suo futuro, non se lo immagina lontano dal Napoli anche se magari dietro le parole di ieri alla vigilia della gara con lo Spartak traspare un desiderio di far in fretta per definire una faccenda che sperava fosse già conclusa. Tradotto: fate presto a trovare una soluzione a una situazione che per il momento non mi pesa ma domani chissà".

Lorenzo Insigne Napoli

Rinnovo Insigne

In realtà, il primo passo è stato fatto: nel senso che è tornata a esserci distensione tra De Laurentiis e l’agente di Insigne, Pisacane

Il Mattino svela il retroscena dell'incontro: "Dopo le incomprensioni di questa estate, il patron e il manager si sono parlati prima di Napoli-Juventus, hanno rotto il muro del silenzio, pur non entrando mai nei dettagli del contratto. Ma il fatto che il presidente del Napoli ha 'agganciato' Pisacane mettendo la parola fine al gelo degli ultimi mesi qualcosa pur vorrà dire. Insigne lo sa. Pisacane glielo ha spiegato. E aspetta fiducioso.

Sarà pure il capitano con il contratto in scadenza, ma tutto sembra tranne uno che si prepara ad andare via. E l’impressione è che presto la trattativa per il rinnovo possa prendere il via. Ma con i riflettori spenti. E le bocche (e i tweet) di tutti cuciti".

Notizie Calcio Napoli