Champions League, caos su Coltescu: ha cercato di giustificarsi spiegando che in romeno «negru» non avrebbe connotazioni razziste

09.12.2020
10:30
Redazione

Champions League, caos razzismo

In Champions League è successo qualcosa di inedito e soprattutto di molto grave. Il quarto uomo di Paris Saint-Germain-Istanbul Basaksehir, il romeno Sebastian Coltescu, ha indicato al direttore di gara, il connazionale Ovidiu Hategan, il vice allenatore del Basaksehir, dandogli del «negro». Ne parla la Gazzetta dello Sport

:

"Coltescu inizialmente ha cercato di giustificarsi, spiegando di aver parlato nella sua lingua madre con il collega, precisando che «negru» in romeno non avrebbe connotazioni razziste. La discussione è continuata nel tunnel del Parco dei Principi, con Hategan che ha provato a ricordare che il collega parlava in romeno, senza alcuna intenzione di offendere. Ma già a bordo campo, Ba gli aveva rinfacciato che la lingua ufficiale in una partita di Champions è l’inglese e che in ogni caso Coltescu avrebbe dovuto formulare la sua frase con più rispetto, senza distinguere il vice allenatore dal colore della pelle"

Notizie Calcio Napoli