Genk-Napoli, i belgi non perdono in casa in Champions dal 2007-2008: in gol in 30 delle ultime 31 europee

30.09.2019
11:40
Redazione

Genk-Napoli, trasferta difficile per gli azzurri in Champions League.

Genk-Napoli si avvicina, e con essa la Champions League. Il sito ufficiale della UEFA propone alcune interessanti statistiche sui prossimi avversari del Napoli.

  • Dopo la sconfitta a Salisburgo, il Genk ha subito 10 gol nelle ultime due gare europee, segnandone tre. È stata la sconfitta più pesante dopo quella per 7-0 contro il Valencia nella fase a gironi di UEFA Champions League a novembre 2011 (la più pesante di sempre in Europa per la formazione belga).
     
  • Campione del Belgio per la quarta volta nel 2018/19, il Genk si è qualificato direttamente alla fase a gironi di UEFA Champions League per la prima volta. Nelle partecipazioni precedenti (2002/03 e 2011/12) aveva dovuto superare almeno un turno di qualificazione.
     
  • La formazione belga non ha mai vinto nel tabellone principale di UEFA Champions League. Nel 2002/03 ha pareggiato quattro partite su sei ed è arrivata ultima in un girone che comprendeva Real Madrid, Roma e AEK Athens. Otto anni dopo, ha pareggiato in casa e ha perso in trasferta contro Chelsea, Bayer Leverkusen e Valencia.
     
  • Il Genk ha perso solo due delle 11 gare casalinghe giocate in UEFA Champions League (V4 P5, qualificazioni incluse) e non perde da cinque (V2 P3), ovvero dal 2-1 contro il Sarajevo al secondo turno di qualificazione del 2007/08.
     
  • Nel 2018/19, il Genk ha vinto tutte e sei le partite di qualificazione e ha raggiunto la fase a gironi di UEFA Europa League (22 gol segnati), conquistando il primo posto davanti a Malmö, BeÅiktaÅ e Sarpsborg. Ai sedicesimi, però, è uscito contro lo Slavia Praha, vincitore per 4-1 alla KRC Genk Arena dopo uno 0-0 a Praga.
     
  • Il Genk ha segnato almeno un gol in 30 delle ultime 31 partite europee. L'unica eccezione è stata il pareggio della scorsa stagione contro lo Slavia.
     
  • Prima di perdere contro lo Slavia la scorsa stagione, il Genk non perdeva in casa da 15 partite europee (V12 P3).
     
  • Il Genk è alla quinta sfida contro una squadra italiana. La più recente si è conclusa con un 2-0 sul Sassuolo nella fase a gironi di UEFA Europa League 2016/17 (dopo un 3-1 casalingo). L'unica altra partita contro un'italiana in Belgio è coincisa con la prima sconfitta interna in UEFA Champions League, 0-1 contro la Roma nella prima fase a gironi del 2002/03.
Notizie Calcio Napoli