conferenza spalletti napoli

Spalletti in conferenza: "Napoli-Leicester partita che ci farà la radiografia all'anima! Andremo oltre i problemi, nessuna scoria post-Atalanta. Sui rientri di Osimhen, Insigne e Fabian..."

08.12.2021
15:17
Redazione

Luciano Spalletti in diretta in conferenza stampa parla di Napoli Leicester. La conferenza dell'allenatore del Napoli in diretta su CalcioNapoli24

Conferenza stampa di Luciano Spalletti ed un giocatore alla vigilia di Napoli-Leicester d'Europa League. Il match che si giocherà domani allo stadio Diego Armando Maradona, in conferenza stampa Luciano Spalletti per il calcio Napoli. Su CalcioNapoli24 la conferenza in diretta di Spalletti alle ore 14:30.

Napoli-Leicester, Spalletti ed un giocatore in conferenza stampa

Napoli-Leicester Luciano Spalletti ed un giocatore in conferenza stampa. L'allenatore della SSC Napoli è intervenuto in diretta il giorno prima della gara. Luciano Spalletti ed Amir Rrahmani parlano per il Napoli calcio in conferenza. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24:

15.18 - Termina la conferenza

Spalletti: "Tutti sono pronti a dare il massimo. Spesso ho detto di avere un gruppo che oltre al talento, ha attributi. Uno come Di Lorenzo che sabato notte è stato male e non ha potuto dormire tutta la notte, non facendo colazione e pranzo, ha fatto una gara stratosferica il giorno dopo. Questo la dice lunga su quello che è la testa di questi ragazzi e quello che vogliono andare a prendere. Poi ci sono gli avversari e gli episodi, ma tutti sono molto disponibili a fare gli straordinari.  Ghoulam è quasi pronto per giocare"

Spalletti: "C'è una lista per l'Europa League, abbiamo un contatto quotidiano con il tecnico della Primavera, portiamo i giovani ogni giorno in allenamento anche perché stanno facendo benissimo e gli facciamo i complimenti. C'è un mio vice che li segue dal vivo, ce ne sono tanti bravi e li terremo in considerazione".

Spalletti: "Domani è una di quelle partite che fanno la radiografia all'anima che hai, è un dentro o fuori. Il tuo carattere deve essere di quel livello lì, se non resistiamo allora non sei forte, bisogna sempre vedere che tipo di prestazione verrà fatta".

Spalletti: "Malcuit? In fase di possesso ha questo spunto, ha forza, profondità della corsa e della velocità. Quando deve scegliere delle cose fa un po' di fatica ma è ugualmente un calciatore che ti crea problematiche sul piano fisico. Ha fatto bene nelle due fasi di gioco con l'Atalanta"

Spalletti. "Manolas? Verrà in panchina, può entrare, ma non può fare i 90 minuti dopo il problema che ha avuto. Bisognerà vedere se si riacutizza il suo problema, poi con gli allenamenti può sviluppare i 90 minuti ai livelli che ci vogliono".

Spalletti: "Quando la palla ce l'hanno gli altri, devi un po' adattarti, se loro sono in 3 davanti è meglio stare a 4, se stai a 5 concedi un giocatore in mezzo al campo. Quando sei in possesso puoi fare un po' quello che ti pare, sia col centrocampista che entra tra i due centrali, col mediano tra un centrale ed un terzino come fa anche l'Atalanta. Quando hai la palla, dai l'impostazione, pure il Leicester fa entrare un centrocampista fuori linea per la costruzione, sono cose normali"

Spalletti. "Insigne e Fabian stanno meglio, hanno fatto allenamenti, proveremo a recuperarli per domenica. Non sarà facile"

Spalletti: "Appello ai tifosi? Se si va a fare un confronto con gli altri stadi, se si gioca giovedì alle 18.30 la cosa stride da tutte le parti. Quando si parla di riposo vorrei capire cosa si intende, domani siamo in quattordici. Il problema è generale, bisogna avere una rosa

che vada a combattere questa difficoltà che hanno tutti. Bisogna farci il callo a questa roba qua, l'insidia è dietro la porta. Se ci si mette i tre casi di Covid è chiaro che qualcosa cambia perchè ti cambia il calciatore che deve avere molti più giorni per mettersi in condizione. Il Covid non è una normale influenza, ti attacca il sistema respiratorio e di conseguenza servono più giorni per mettere in condizioni chi viene colpito. Bisogna resistere. Zielinski e Mertens? Prima o poi giocheranno tutti. Il peso psicologico è lo stesso sia che giochi dall'inizio o subentri a 30 minuti dalla fine perchè quando entri dai tutto".

Spalletti: "Per noi tutte le gare sono da dentro o fuori, se siamo a questo punto qui vuol dire che non abbiamo considerato le gare inziali dove abbiamo forse commesso qualche leggerezza. Questa lo è realmente però una gara come quella che hanno disputato con l'Atalanta debbo fargliela vedere nel modo giusto per far si che il risultato pesi di più della qualità individuale che molti calciatori hanno esibito. Visto come eravamo messi, ci trovo un balzo in avanti in quella prestazione anzichè portarmi dietro una scoria della sconfitta perchè loro l'hanno fatto in maniera corretta. Poi ci sono degli episodi che determinano una gara. Noi la gara si è fatta pari al nostro avversario" 

Spalletti: "Osimhen? Dipenderà dalle sollecitazioni che avrà giorno dopo giorno. Vedremo in palestra come reagirà ed in base a quello si capirà, noi siamo molto fiduciosi conoscendo il ragazzo perchè é uno che dà disponibilità ad accorciare qualche giorno: verrà fatto il possibile".

Spalletti: "L'unico problema è quello del valore morale e dell'energia che devono esprimere nello spogliatoio i ragazzi e la voglia di mantenere a schiena drittae prendere a calci le cose quando non vanno bene. Da questo punto di vista, i miei calciatori sono in salute per cui non devo andare a cambiare niente. E' chiaro che, in un momento dove qualche risultato scricchiola, la divisa normale del Napoli diventa un pochettino più pesante per cui c'è da esibire una forza mentale maggiore. Serve una mente lucida"

14.40 - Adesso prende la parola Spalletti

Conferenza Rrahmani

Rrahmani: "Si può sempre migliorare anche quando giochi in squadre migliori al mondo. Ci sono momenti in partita che devi aspettare questi momenti però ci sono anche momenti in cui non puoi fare niente. C'è sempre spazio per migliorarsi"

Rrahmani: "Noi abbiamo sempre responsabilità, non solo in Europa League. Noi vogliamo vincere e giocare sempre per vincere, quello che accade in campo non è sempre ciò che vogliamo"

Rrahmani: "In queste gare si vedono calciatori veri, che hanno carattere  e sanno quello che vogliono"

Rrahmani: "Con Spalletti è cambiato che gioco di più (ride ndr). In una squadra forte come il Napoli ci sono due giocatori forti per reparto. Il mister chiede sempre cose diverse in base all'avversario. Prima delle gare bisogna essere concentrati su cosa dice, cambiano le sue richieste"

Rrahmani: "Sono gare speciale perchè ci sono 90 minuti che possono decidere il nostro destino. Dobbiamo entrare in campo pronti e dare tutto"

14.34 - Parlerà prima Rrahmani

14.33 - Entrano Spalletti e Rrahmani

14.30 - Tra qualche minuto inizierà la conferenza stampa di Spalletti e Rrahmani

Spalletti Napoli Leicester conferenza
Spalletti Napoli Leicester
Notizie Calcio Napoli