Inchiesta nel mondo del ticketing. Abbonamenti venduti a prezzi maggiorati. Chiesti dai 2 ai 5 euro all'oscuro della SSC Napoli, fenomeno diffuso! Le prove... [VIDEO ESCLUSIVO]

10.09.2019
17:00
Fabio Cannavo

Diversi rivenditori autorizzati vendono abbonamenti SSC Napoli a prezzi maggiorati. CalcioNapoli24.it ha realizzato quest'inchiesta per fare chiarezza su questo scandalo.

di Fabio Cannavo (@CannavoFabio)

E' tempo di Samp. E' tempo soprattutto di Liverpool. I tifosi del Napoli non possono perdersi il primo impegno casalingo di Champions, tra l'altro contro i campioni d'Europa, in un San Paolo nuovo di zecca. E così riempiono le ricevitorie autorizzate per accaparrarsi un biglietto per l'impianto di Fuorigrotta dove, martedì, scenderanno in campo Salah e compagni. Non è più cronaca raccontare i disagi che si sono verificati in questi giorni per ciò che concerne la vendita dei biglietti per Napoli-Liverpool, infatti il Napoli Fans Club Basilicata ha esposto un comunicato in cui si ravvisava la SSC Napoli che in tante ricevitorie non c'era più carta intestata per stampare biglietti per la gara sopracitata. Questo è uno dei tanti disordini capitati negli ultimi anni. 

L'INDAGINE - Però, la nostra redazione, qualche settimana fa, vi ha informato in esclusiva, di una storica ricevitoria autorizzata alla vendita dei biglietti e degli abbonamenti per lo stadio San Paolo, a cui è stata revocata la possibilità di svolgere la suddetta attività. Motivo? Vendeva ad un prezzo maggiorato, senza poterlo fare e senza permesso del Napoli, gli abbonamenti. Ticket One (società che si dispensa di distribuire on line i biglietti del Napoli e per conto della SSC Napoli) ha deciso di sospendere, così, la vendita in questo punto vendita sito a Napoli, in Galleria Umberto I (Box Office). Informazioni pubbliche ci hanno rivelato che il guadagno su ogni singolo abbonamento, da parte dei centri vendita autorizzati, è di 40 centesimi di euro. 

Ci siamo attivati ed è così che siamo venuti a conoscenza del fatto che il Box Office non è stato affatto l'unico ad attuare quest'illecito. Anzi, su diciassette rivenditori autorizzati plus (quelli di riferimento), sette agiscono con illecito applicando un supplemento sulla vendita dell'abbonamento.

Questi i punti vendita rintracciati con relativo sovrapprezzo. Di seguito potrete leggere testualmente o ascoltare gli audio esclusivi e guardare i video esclusivi di CalcioNapoli24.it. 

  • Box Office in Galleria Umberto I a Napoli (NA) (3 euro)
  • Ticketteria in via Vincenzo Gemito 81 a Caserta (CE) (5 euro)
  • TKT Point, in via Corso Vittorio Emanuele 51 a San Giuseppe Vesuviano (NA) (5 euro)
  • Centro Commerciale Ascoli Piceno 'Al Battente', in via del Commercio 52 ad Ascoli Piceno (AP) (5 euro)
  • Easy Events, via Bruno Cassinari 15 a Milano (MI) (2 euro)
  • Tikketteria, via Giovanni Diacono 124 a Napoli (NA) (5 euro)
  • Center Point Celeste, via Ferdinando del Carretto 10 a Napoli (NA) (4 euro). 
Punto vendita Box Office alla Galleria Umberto I di Napoli

Di seguito vi proponiamo gli estratti testuali delle telefonate e dei video effettuati in esclusiva da CalcioNapoli24.it:

Ticketteria in via Vincenzo Gemito 81 a Caserta (CE) (5 euro)
Cliente: "Salve, vorrei sapere se fate gli abbonamenti del Napoli".
Rivenditore: "Sì".
Cliente: "Mi dite che documenti ci vogliono e quanto costa quello in Curva?"
R: "La Curva costa 281 euro ed ho bisogno del documento di riconoscimento, tessera del tifoso e deve compilare il modulo che deve scaricare dal sito del Calcio Napoli. 
C: "281 euro senza spese extra, giusto?"
R: "281".
C: "Allora mi documento e la richiamo, grazie mille".
R: "Arrivederci".


TKT Point, in via Corso Vittorio Emanuele 51 a San Giuseppe Vesuviano (NA) (5 euro)
C: "Volevo sapere se fate abbonamenti per il Napoli".
R: "Sì, è la ticketteria di San Giuseppe".
C: "Si, ho visto su internet. Volevo chiedere che documenti ci vogliono e quanto costa l'abbonamento in Curva B".
R: "La Curva B costa 276 euro"
C: "Ok, 276. Prezzo finale, giusto?"
R: "Sì, poi ci sta qualche commissione di agenzia"
C: "Che sarebbe di? Un 5 euro massimo?"
R: "Sì, sì, sì sì. Servono i documenti, ma il modulo ve lo stampiamo noi. Dovete avere la tessera del tifoso, voi ce l'avete?"
C: "Sì, sì, ce l'ho".
R: "Allora carichiamo l'abbonamento sulla tessera e vi diamo il segnaposto. Compilate il modulo e facciamo la fotocopia del documento".
C: "Ok, allora totale 281 se non erro?"
R: "Sì".
C: "Ok, la ringrazio".


Centro Commerciale Ascoli Piceno 'Al Battente', in via del Commercio 52 ad Ascoli Piceno (AP) (5 euro)
C: "Volevo un'informazione"
R: "Eh"
C: "Ci sono disponibili ancora tre abbonamenti nel Settore Nisida per il Napoli?"
R: "Un attimo che controllo".
C: "Grazie".
R: "Per la Nisida sono disponibili 828 posti".
C: "Ok, perdonami. Porto il documento, la tessera del tifoso ed il modello che trovo sul sito. Va bene?"
R: "Esatto, perfetto, sì".
C: "Ed il prezzo di quant'è? Sette e sess...non ricordo".
R: "Un attimo che glielo dico subito. Intero?"
C: "Sì, Tribuna Nisida".
R: "Un attimo che devo chiamare l'assistente perchè non mi hanno caricato le tariffe".
C: "Ah, ho capito. Vabbè, io comunque sul sito vedo 759. Poi qual è la commissione vostra?"
R: "Per gli abbonamenti sono 5 euro".
C: "Ok, era giusto a titolo informativo. Vi trovate ad Ascoli?"
R: "Sì, al centro commerciale Al Battente".

Easy Events, via Bruno Cassinari 15 a Milano (MI) (2 euro)
C: "Salve, buonasera è la Easy Events di Milano?"
R: "Sì"
C: "Ho letto su internet, ma voi per caso fate gli abbonamenti del Napoli?"

R: "Se la campagna abbonamenti è aperta sì"
C: "Eh beh, si certo, è aperta. Chiedevo, siete operativi? Volevo sapere che documentazione dovevo portare".
R: "Il modulo che scarica dal sito del Napoli, la fidelity card e la copia del documento".
C: "Sì, posso venire portando anche queste cose di un'altra persona o deve essere presente per forza?"
R: "Sì, sì, si può".
C: "Il costo dei Distinti qual è totale?"
R: "In questo momento abbiamo aperto la campagna abbonamenti dell'Inter e dell'Atalanta per la Champions League".
C: "Il sito dice 509 euro, poi c'è qualche costo aggiunto?"
R: "Bisogne vedere lo loro mettono le prevendite o meno, perchè noi abbiamo 2 euro di comissioni nostre, però bisogna vedere quanto fa pagare di prevendita il Napoli".
C: "Ah, va bene. 509 viene il finale, quindi viene 511".
R: "Sì. 511, esatto".


Tikketteria, via Giovanni Diacono 124 a Napoli (NA) (5 euro)
C: "Io devo fare qualche abbonamento, però volevo sapere che documenti..."
R: "Allora, per fare l'abbonamento del Napoli ci vuole il documento d'identità, la Tessera del Tifoso, questo modulo che deve scaricare dal sito del Napoli. Lo devi compilare in ogni sua parte, firmare ed allegare la fotocopia del documento d'identità".
C: "La Tessera mia e dei miei amici quindi. E' obbligatoria la Tessera?"
R: "Sì, perchè l'abbonamento è caricato in digitale. Infatti ti lascio il segnaposto, te lo faccio scegliere".
C: "Ok e i prezzi?"
R: "Allora i prezzi..."
C: "Io volevo in Curva B o al massimo nei Distinti se..."
R: "Le Curve costano 270 e passa insomma e i Distinti 509".
C: "276 se ho letto bene"
R: "Sì, 270 e passa le avevo detto".
C: "Questo è il prezzo finale, giusto? 276?".
R: "Questo è il prezzo dell'abbonamento, poi..."
C: "No, le chiedevo in modo che mi farò dare i soldi e poi..."
R: "Ah, no, ci sono le commissioni di agenzia di 5 euro per l'abbonamento.
C: "Ok, quindi il totale è 281, giusto?"
R: "281 o 514, sempre 5 euro".


Center Point Celeste, via Ferdinando del Carretto 10 a Napoli (NA) (4 euro)
C: "Signora buongiorno, per gli abbonamenti della SSC Napoli, li fate voi?"
R: "Sì".
C: "Ci sta la disponibilità per la Curva B?"
R: "No, tutto esaurito"
C: "Nemmeno Curva A?"
R: "Ah, ma abbonamento?"
C: "Sì". (attore si sposta da un altro sportello). Che prezzo fa quello di Curva?"
R: "Per la Curva B sono 180. Mi servono i documenti, la Tessera..."
C: "Ma come 180? Ho letto circa 270 euro".
Interviene un altro operatore. R: "No, allora, costa 269 più 7 di prevendita per il Calcio Napoli"
C: "Ah, no perchè il collega mi ha detto 180".
R: "No, 280 euro".
C: "Ah 280".
R: "Viene 269 più 7 viene 276 euro più 4 euro che vanno alla Lottomatica. 280 esatti".

L'INTERVISTA 

Per fare chiarezza sulle motivazioni che spingono i vari rivenditori ad applicare un supplemento sulla vendita di ogni singolo abbonamento, abbiamo intervistato il proprietario del Box Office, il sig. Carosone, che è stato l'unico ad aver avuto la revoca da parte di Ticket One a vendere biglietti ed abbonamenti in merito ad una segnalazione. 

Ha saputo che non è stato l'unico ad effettuare la vendita di abbonamenti per la SSC Napoli ad un prezzo maggiorato? Lo sapeva già? 
"Che non sia l'unico ad applicare una commissione di servizio, è un fatto arcinoto. Naturalmente mi sono sentito coi miei colleghi prima dell'inizio della campagna abbonamenti, i quali mi hanno confermato che avrebbero applicato una maggiorazione visti i margini così modesti, che poteva partire da un minimo di 5 euro per abbonamento. Per la verità ho riferito che avrei limitato il mio margine ai soli 3 euro per non aumentare troppo il costo dello stesso. In questa storia sono il solo che subisce questa interruzione del servizio e sono sempre ed esclusivamente solo io. Evidentemente c'è qualcosa che non funziona".

Come mai Lei ha agito così? Qual era l'obiettivo? 
"Il margine che ci viene, da contratto, permesso è di soli 40 centesimi per abbonamento, che siano di Curva o di Tribuna d'Onore. Naturalmente rischiamo perchè siamo un punto storico, perchè siamo al centro di Napoli e perchè offriamo un servizio qualificato. Così si rischia di avere un afflusso notevole e nel negozio incassiamo tanti soldi. Secondo Lei si può fare un lavoro del genere incassando cifre minime di questo tipo?"

Chi glielo fa fare? Il gioco vale la candela?
"A noi capita di offrire dei servizi anche gratuito, per una questione di servizi alla città. Certo è un fatto sporadico, ma a volte ci muoviamo anche gratis. Ma visto che il margine di guadagno è questo per un lavoro che comporta disagi, file, mi sembra penalizzante. Per cercare di mantenere e di sopportare i costi dell'attività ci sembrava il caso di aggiungere, anche se non consentito, un margine minimo. Io suggerirei alla società che questi 40 centesimi non ci fossero dati e ci venisse permesso un minimo di agio che non deve superare una cifra determinata e poi è il cliente che sceglie di andare da uno o da un altro".

Quanti abbonamenti faceva al giorno? 
"Potevamo fare anche sessanta o settanta abbonamenti al giorno incassando un sacco di soldi. Non ho dati precisi però. Chiaramente con tutti i rischi che questo lavoro comporta".

Lo sa che, però, ci sono altre attività commerciali che questo costo aggiuntivo non lo applicano? 
"Lo so che ci sono punti vendita che non lo fanno. Io sono consapevole di aver sbagliato, ma questo è dettato da tanti fattori. Siamo in un luogo storico, che ha dei costi elevati per noi. Abbiamo da sopportare costi che altri colleghi, posizionati in periferia, magari senza dipendenti, si possono permettere di non sostenere". 

RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Calcio Napoli