14.05.2018
11:40
Redazione

Sassuolo, Carnevali: "Sarri fa bene a chiedere la contemporaneità. Politano? Cercato con forza dal Napoli a gennaio"

Giovanni Carnevali, direttore generale del Sassuolo, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Rai: "Sentire alcune frasi su di noi prima dell'Inter non ci ha fatto piacere, ma non abbiamo niente nei confronti della società nerazzurra. C'è grande professionalità da parte loro e c'è un grande rapporto. Il Sassuolo è un club di professionisti. Dovrebbe essere riconosciuto da parte di tutti. Berardi punto fermo del futuro o addio? Per noi è un giocatore importante. Abbiamo fatto di tutto per trattenerlo e c'è sempre stata la sua volontà di restare con noi. In questa stagione ha reso un po' al di sotto delle sue potenzialità, ma è cresciuto nella seconda parte. Ci piacerebbe poter continuare un percorso con lui. Faremo le giuste valutazioni insieme ai giocatori. Non ci dispiacerebbe se continuasse a essere un nostro punto fermo. Politano? E' un ragazzo che a gennaio ci è stato chiesto da diverse società, Napoli in primis. Lo abbiamo trattenuto perché conosciamo il suo valore e ci ha tirato fuori da diverse situazioni spiacevoli. Fa parte di un percorso di crescita che abbiamo voluto fortemente al Sassuolo. Sono giocatori che possono avere prospettive importanti in grandi club. Polemiche su gare truccate? Non si riesce a riconoscere il buono fatto da squadre come noi o il Cagliari, dobbiamo cambiare mentalità. Contemporaneità? Credo che nelle ultime gare sia giusto giocare tutti in contemporanea, però negli altri paesi questo non succede. Dovremmo avere la mentalità più aperta e non guardare a queste situazioni anche se penso che Sarri abbia ragione a chiederla".

Le Ultime Notizie