10.08.2018
13:20
Redazione
L'assessore allo sport del Comune di Napoli Ciro Borriello

Ass. Borriello a CN24: "La campagna abbonamenti poteva partire, San Paolo agibile: se ADL vuole giocare a Palermo sono affari suoi! Maxischermi? Sarebbero un'inezia per il Napoli"

Ciro Borriello, assessore allo sport del Comune di Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a “CalcioNapoli24 Live”, trasmissione in onda su CalcioNapoli24 TV. Ecco quanto affermato:

“Campagna abbonamenti? Da che mondo è mondo, le campagne abbonamenti non partono insieme all’ente proprietario degli stadi. Poteva fare la campagna dal momento che lo stadio è nelle stesse condizioni della passata stagione, sono scelte societari. Rapporti? Molto formali, la squadra giocherà al San Paolo ma cambia il regime economico. Questo ai tifosi non interessa, loro troveranno uno stadio migliore. Allo stato attuale delle cose, il Napoli affitta il campo per tre giorni da quando è scaduta questa convenzione. Gli accordi erano già stati scritti, la convenzione era stata scritta a più mani. Quella di non firmare la convenzione è una scelta societaria. Al San Paolo si può giocare. Le balaustre sono già pronte. Hanno fatto vedere una balaustra durante la prova di carico e per questo era rotta, martedì saranno contemplate. Nel far girare alcune notizie c’è tanta malafede. Per le Universiadi abbiamo messo in conto di installare un maxischermo, non facciamo ricadere tutto sul Comune di Napoli! La società produce utili importantissimi, spendere 20mila euro per un maxischermo è un’inezia…  Se De Laurentiis vuole andare a giocare al Palermo farà i conti con i tifosi”.

Le Ultime Notizie