06.12.2018
14:00
Redazione

ATP Val di Sole, il presidente Rizzi a CN24: "Canada? Solo un'alternativa a Dimaro! Altro che 12 giorni, accordo per 20. Entro un mese chiuderemo"

Luciano Rizzi, presidente APT Val di Sole, è intervenuto ai microfoni di CalcioNapoli24 Live. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli24.it:

"L'accordo non è stato ancora firmato ma la base di un eventuale accordo è di venti giorni come sempre e non di dodici. Le nostre esigenze si trovano anche d'accordo con le esigenze dell'allenatore. Ci siamo visti a Roma in un clima molto cordiale e positivo. Noi abbiamo espresso l'idea di volere ancora il Napoli così come loro vogliono tornare da noi. I tifosi si sono affezionati a noi, l'accordo è di tre settimane ma c'è ancora da limare qualche dettaglio. Per ora resta un fidanzamento e non ancora un matrimonio. Rispetto agli altri nni noi abbiamo l'esigenza di saperlo in tempi brevi. Nel giro di un mesetto dobbiamo per forza chiudere. Tournée in Canada? Era una delle idee, non un completamento ma un'alternativa al ritiro da noi. E' vero che il Napoli ha degli inviti in Canada, allenatore e società hanno voglia però di fare una preparazione classica. Ancelotti ebbe sette infortunati al Bayern a causa del cattivo ritiro ma al Napoli non sarebbe lo stesso. Andare fuori vuol dire stress, fusi orari, la rosa del Bayern era preparata mentalmente ma  il Napoli avesse infortuni sarebbe un prezzo troppo alto da pagare. Lo scorso anno ci abbiamo creduto molto nello scudetto, è diventata imprescindibilòe la Champions però. La coppa ha un impatto troppo alto economicamente. Arrivare quinti sarebbe veramente un dramma, arrivare secondi o quarti sarebbe lo stesso. Io direi che bisogna lottare per lo scudetto per assicurarsi un posto in Champions".

Le Ultime Notizie