Aurelio De Laurentiis

Finanza sportiva, parla l'esperto Ciabattini: "Ottima la politica di De Laurentiis, nel Napoli i costi non superano mai i ricavi"

31.03.2020
22:10
Redazione

L'opinione di Paolo Ciabattini, esperto di finanza sportiva, sul metodo di gestione di De Laurentiis

Ultime notizie calcio. In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’ è intervenuto Paolo Ciabattini, economista ed esperto di finanza sportiva: 

News Napoli calcio, l'opinione di Ciabattini

“Sospensione stipendi? C'è una norma del codice civile che in caso di eventi di causa maggiore dà la possibilità ai club di sospendere il pagamento: non avere esborsi dal punto di vista finanziario, ma non significa che il costo non risulti nel conto economico. Dal punto di vista etico potrebbe considerarsi un atto dovuto, in realtà non è così scontato. Ad oggi sono soltanto due i club che hanno ufficializzato la riduzione degli stipendi, la Juventus da Marzo a Giugno. Il Barcellona ha comunicato la riduzione del 70% da Marzo a Giugno. Ieri sera c'è stato il comunicato dell'AIC dichiaratasi disponibile a considerare la possibilità di ridurre gli stipendi. Sembrano cifre clamorose, la Juventus ha registrato 260 milioni nel primo trimestre, comprendendo diritti TV, sponsorizzazioni, merchandising e voci minori, come il botteghino. Se la stagione non riparte non si guadagna, i soldi degli abbonamenti dovranno essere restituiti. Come cambierà il calcio? Non è difficile prevedere un pesante ridimensionamento dei fatturati, non solo per questa stagione, ma anche quella successiva. A fronte di ciò, bisogna ragionare su una riduzione degli stipendi, altrimenti il sistema rischia di essere al collasso. Una società come la Juventus dal punto di vista economico potrebbe avere gravi riscontri, non è questa la strada giusta per uscirne. Quando i costi sono molto superiori del fatturato e bisogna ricorrere alle plusvalenze, può succedere che il trend cambi e le cose vadano male. La politica del Napoli mi piace, mi piace il fatto che i costi non debbano superare i ricavi, mi piace che abbiano sbagliato di rado gli acquisti, il contenimento dei costi del personale rispetto ai quali De Laurentiis è stato molto attento. Non c'era bisogno del Coronavirus per capire che Percassi, Lotito e De Laurentiis sono eccezionali. Probabilmente essere a capo di Juve, Roma, Inter e Milan vuol dire avere impegni maggiori, con obbligo di vincere, sono realtà diverse ma tanto di cappello ai tre presidenti. La Juventus ha una questione non facile, ma la gestione fino all'acquisto di Higuain è stata impeccabile, sono stati i primi rispetto a tutto, sono nel benchmark europeo".

Aurelio De Laurentiis
Notizie Calcio Napoli