L'editoriale di Chiariello: "Mertens esempio e gioiello da preservare, nel Napoli due strane coppie. Gattuso a Torino non deve rinnegarsi: 'Chi nun tene coraggio...'" [VIDEO]

27.09.2020
22:30
Redazione

L'editoriale di Chiariello dopo Napoli-Genoa

Ultimissime notizie calcio Napoli – Umberto Chiariello, giornalista di Canale 21, ha letto il suo editoriale nel corso della trasmissione “Campania Sport”. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24:

“Quattro parole: coraggio, sacrificio, equilibrio e qualità. Questi sono i punti cardine ai quali Gattuso deve ispirarsi per puntare in alto. Il Napoli successivo al lockdown e della prima ora di Parma non ha vita lunga e non soddisfa Gattuso perché fa troppo possesso palla con poca profondità ed ampiezza. Il Napoli che schiera Lozano, Mertens, Insigne ed Osimhen, straripante e con l’argento vivo addosso, si affida a due strane coppie: Manolas e Koulibaly, nessuno dei due è un regista difensivo, e Fabian Ruiz e Zielinski, due grandi talenti. Reja definì una strana coppia Calaiò-Sosa, che poi ci ha portato in Serie A. Per avere coraggio serve equilibrio, ma per avere equilibrio serve sacrificio. L’emblema diventa Dries Mertens: un giocatore straordinario, che a 34 anni ha una condizione fisica e mentale straordinaria. Dà l’esempio ai compagni, anche quando ci sono le scaramucce nel finale. E’ il riferimento di tutto il Napoli, va preservato come il gioiello di famiglia. Queste due partite non devono fare illudere nessuno, ma otto gol e zero subiti sono un segnale: il Napoli è tornato. Lozano non è per niente Vargas, la fiducia è importante. Gattuso a Torino non deve rinnegare sé stesso. Chi non tiene coraggio 

nun se còcca ch' 'e femmene belle".

Umberto Chiariello
Notizie Calcio Napoli