Orsolini, l'agente: "Ringrazio il Napoli per l'interesse mostrato in passato però in quel luogo non te ne esci più"

23.05.2019
17:10
Redazione

A Radio Marte nella trasmissione Si gonfia la rete è intervenuto Donato Di Campli, procuratore tra gli altri di Orsolini. Ecco le sue parole.

"Orsolini è sempre stato sveglio, diciamo che gli altri dormivano. Questo ragazzo si vedeva che era un predestinato e non lo dico oggi che tutti ne parlano, lo dicevo già 2 anni fa quando anche il Napoli provò a prenderlo. Vede la porta come pochi ed ha realizzato 10 gol e tanti assist".

"La situazione relativa al futuro di Orsolini è delineata: c'è un riscatto del Bologna ed un contro riscatto della Juventus. Lui non è merce di scambio per nessuno, deve brillare di luce propria e quindi non facciamo scambi. Se la Juve lo compra deve giocare, altrimenti resta a Bologna".

"Qualcuno non lo faceva allenare neppure, ma ho fiducia in Orsolini. Quando era all'Ascoli, c'erano Napoli e Juve in ballo. Il Napoli mostrò qualcosa in più dell'interesse e non smetterò mai di ringraziarlo, ma poi ci sono delle scelte che vanno oltre e quando ci si lega al Napoli è come se si entrasse in un luogo in cui non ne esci più. Nulla contro città e tifosi, ma in questi casi diventa difficile la gestione del calciatore". 

Notizie Calcio Napoli