Pillon: "Il Tottenham dice no a Gattuso? Rino punito per un reato di opinione, è quello che ci aspetta in Italia se passa il DDL Zan"

19.06.2021
17:00
Redazione

Pillon parla di Gattuso e del caso Tottenham

Napoli - A Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Simone Pillon, senatore Lega:

"Assolutamente folle che per valutare un allenatore o un calciatore si prendano frasi 10 anni sulla contrarietà ai matrimoni gay per estrometterlo dalla panchina del Tottenham e scatenare su di lui una tempesta mediatica inaccettabile. È quello che ci aspetta in Italia se passa la Legge Zan. Gattuso punito per un 'reato di opinione', in Gran Bretagna è in vigore una norma simile al DDL Zan. Sì, ci sono reati di opinione. Nessuno deve essere aggredito per il suo orientamento sessuale o chiunque si schieri contro il pensiero LGBT. Sono interista, darei

la panchina a Gattuso. Le persone devono essere rispettare, che siano gay o no. Tutta questa rivendicazione di diritti: per esser genitori bisogna essere in due, il diritto dei bambini viene calpestato a non crescere con una mamma ed un papà. Qui, con tutto questo politically correct, non si può dire nulla. Io omofobico? Ho fatto raccontare ad amici omosessuali come vengano discriminati dalle lobby gay se la si pensa diversamente da loro. L'adozione gay non è nell'interesse superiore, l'utero in affitto è una porcata. Sono contrario allo Ius soli: perché significa riempire i barconi di donne incinte. Non possiamo illudere le persone. Non farei un metro di traversata su quei barconi. Il cittadino straniero minorenne ha gli stessi diritti di quelli italiani".

Notizie Calcio Napoli