07.12.2018
17:40
Redazione

Pistocchi: "Domani turnover? E' necessario per il Napoli! Se Ancelotti lo fa, è perchè qualcuno non regge tre partite a settimana"

In diretta a Radio Crc Targato Italia nel corso della trasmissione di Umberto Chiariello “Un calcio alla radio”, è intervenuto Maurizio Pistocchi, giornalista Mediaset:

“Juventus- Inter? Mi sembra che la Juve giocherà con 4-2-3-1. Mandzukic Ronaldo e un giocatore dalle caratteristiche offensivi. Mi aspetto una partita molto interessante. La Juve gioca meglio ed è cresciuta in autostima, però gioca ancora un po’ troppo lentamente e forse, questo è un po’ il limite. A volte è troppo compassata. La fase difensiva non è impeccabile. Hanno preso tanti gol di testa. Bonucci è più bravo a 3 a che a 4. È questo il punto debole se proprio ne vogliamo trovare un punto debole. L’Inter è una squadra che ancora non ha un’idea tattica precisa. Penso che le manchi qualcosa sul piano della personalità. Joao Mario? Per me è una mezzala e non un trequartista. Nello Sporting lui giocava da mezzala. A me non dispiace affatto come giocatore. Roma-Inter? Contro la Roma ti puoi permettere anche qualche errore. La Juve è una squadra che se ha l’occasione non ti perdona. Bisognerà vedere l’impostazione tattica che vorrà dare Spalletti alla partita, per me possono anche esserci delle sorprese. Il Napoli farà turn over domani? Io sono sempre favorevole al turn over, perché credo che sia necessario quando hai una stagione con tanti impegni ravvicinati. A patto che non ci sia troppa differenza tra chi gioca e chi non gioca. Col Chievo abbiamo visto che questa differenza c’è. La velocità del gioco, l’incisività in fase offensiva non sono state le stesse. È chiaro che se Ancelotti fa questo vuol dire che ha visto che un suo giocatore non può sopportare le tre partite alla settimana, ma non dimentichiamo che c’è il Liverpool, che è la partita più importante della stagione del Napoli”.

Le Ultime Notizie