Rastelli: "Napoli venuto meno sul più bello, sono mancati gli uomini-chiave. Per la panchina dico..."

19.05.2022
22:30
Redazione

Parla mister Rastelli

Napoli Calcio - L'allenatore Massimo Rastelli ha parlato di Napoli ai microfoni di Tmw:

"E' stato un campionato avvincente sotto tutti i punti di vista. Credo che per il Napoli un po' di delusione ci sia, il cammino è stato positivo e la squadra ha potuto competere fino alla fine. Se poi questa possibilità svanisce di conquistare lo scudetto svanisce a poco dal termine, la delusione è doppia. Il Napoli non pensava di essere così competitivo, va elogiato dunque il lavoro di Spalletti che è stato bravissimo ad entrare nella testa dei calciatori. Quando tutti sono stati a disposizione, il Napoli ha espresso un calcio tra i migliori, se non il migliore.

Quando la posta in palio era altissima qualcosa si è inceppato: la

qualità della squadra è altissima ma a mio parere sono mancati all'interno del gruppo giocatori di grandissima personalità che possano magari trascinare gli altri in alcuni momenti della stagione o in certe partite. E il Napoli è venuto a mancare sul più bello. In ogni squadra questo tipo di giocatori sono fondamentali. Il Milan pur essendo una squadra giovanissima ha al suo interno Ibra, Florenzi, Giroud: elementi di un certo spessore e personalità che a volte non sono in campo ma anche averli vicino ti infonde sicurezza.

E' importantissimo che il Napoli riparta da Spalletti perchè al suo primo anno ha fatto un ottimo lavoro centrando la qualificazione Champions: in base alle sue indicazioni potranno essere inseriti i giocatori per poter giocarsi lo scudetto fino all'ultimo e magari vincerlo...".

Notizie Calcio Napoli