08.12.2018
07:00
Redazione

Scarlato: "Gaetano deve aggregarsi alla prima squadra? É un talento fuori dal comune"

In diretta a Radio Crc Targato Italia nel corso della trasmissione di Umberto Chiariello “Un calcio alla radio”, è intervenuto Gennaro Scarlato, ex giocatore del Napoli:

“Io al Frosinone? Sì il presidente era Stirpe. Un presidente molto ambizioso, una persona che ama il calcio e lo fa in maniera seria, corretta e organizzata. Non a casa hanno fatto lo stadio. Sta coronando i progetti che lui aveva in mente. Adesso dovrebbe avere la permanenza in serie A per continuare il cammino, ma adesso c’è il Napoli e sarà una partita complicata per lui. Frosinone può salvarsi? Se vedi la partita di sabato, pochissime. Nel corso dell’anno qualcosa potrebbe farla. Effettivamente però qualcosa in più in campagna acquisti si poteva fare. In alcune zone del campo devi prendere uno che ha esperienza in serie A. Luperto? È pur sempre un giovane e io penso che lì dietro ci voglia esperienza. Mi auguro che possa rimanere in serie A. Juventus imbattibile? Io credo che il Napoli sia uno spettatore molto interessato. Se la Juve dovesse vincere e il Napoli vince tu consolidi il secondo posto. Se la Juve perde puoi sperare. È vero che la partita importante sarà quella col Liverpool, ma quella col Frosinone non è assolutamente facile. Gaetano deve aggregarsi alla prima squadra? Io penso che sia un talento fuori dal comune, però in questo momento nel Napoli è difficile emergere, perché ha raggiunto una qualità molto alta. Non a caso a Frosinone ci sono Ciano e Maiello, che hanno talento e che hanno dovuto fare il giro per arrivare in serie A. Devi consacrarti in primavera. Lui la differenza un po’ la fa, ma deve consacrarsi ”.

Le Ultime Notizie