Sion, Acquafresca a CN24: "ADL mi voleva al Napoli, ero già del Genoa: è il mio rimpianto più grande. Voglio tornare in Italia"

11.02.2019
21:40
Redazione

Robert Acquafresca, attaccante del Sion, è intervenuto ai microfoni di CalcioNapoli24 Live, trasmissione televisiva in onda su CalcioNapoli24 TV (canale 296 del digitale terrestre). Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli24.it.

"Zurigo? Vedendo le caratteristiche delle due squadre penso e spero che il Napoli non abbia difficoltà. Lo Zurigo è al terzo posto, in piena lotta per la qualificazione in Europa Leaugue. Ci ho giocato contro e il Napoli è favorito, anche se le partite vanno sempre giocate".

"Hanno un attaccante svizzero molto forte, protegge molto bene il pallone e lancia bene gli esterni. Inoltre hanno un esterno sinistro bravo che ha avuto una bella continuità. Lo Zurigo fa un calcio semplice, bada al sodo, quindi la fantasia del Napoli può metterli in difficoltà".

"Milik? E' un campione tra i campioni. Il Napoli ha trovato una Juventus che sta facendo cose stratosferiche, però sarebbe bello vedere lo scudetto al Napoli".

"Interesse del Napoli in passato? La prima volta fu una telefonata di ADL ma io avevo firmato già col Genoa, quindi è stato una questione di tempistica. Era appena arrivato Hamsik a Napoli, si era aperto un nuovo ciclo, che peccato. La seconda volta non mi sentii di venire, cioè l'anno dopo, perché ebbi degli infortuni e volevo avere continuità e quindi scelsi di tornare a Cagliari. Se tornassi indietro sono cose che non rifarei. E' stato un rimpianto perché nella vita il treno passa solo una volta nella vita, non ho mai sposato Napoli per tempistiche. Che peccato".

"Mi piacerebbe moltissimo tornare in Italia. Interesse di qualche squadra? C'è stato e c'è, ma è chiaro che adesso è difficile perché la situazione a Sion è degenerata visto che hanno fatto un cambiamento generazionale e mi ritrovo fuori rosa. Non sto vivendo una situazione facile, ho tanta voglia di tornare e non vedo l'ora di avere una nuova opportunità".

Notizie Calcio Napoli