Spalletti: "Osimhen fortissimo, sta migliorando tantissimo nei dettagli. Non è una vittoria sporca. Rigori? Per me li tira sempre Insigne"

17.10.2021
20:42
Redazione

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, a DAZN al termine della partita contro il Torino

Ultimissime calcio Napoli - Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a DAZN al termine della partita contro il Torino. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24:

Napoli-Torino 1-0, parla Luciano Spalletti

"Osimhen è un calciatore fortissimo, che sta attraversando un buon momento di forma. Va ad acchiappare più cose in situazioni a cui in passato non dava importanza. Quando hai calciatori forti in avanti come ho io, hai più soluzioni da giocarti e si spera sempre di poterla sbloccare. Ci sono calciatori che possono sbloccarla in qualsiasi momento. Juric? Lo conosciamo tutti, è un allenatore forte, che sa preparare bene le gare e che fa venire fuori delle battaglie. Bisogna esser bravi a fare la partita come la impone lui. Quando hai tu la palla devi essere qualitativo, mentre quando hanno la palla gli altri devi saper fare i conti con le loro qualità.

Rrahmani si è guadagnato questo spazio da titolare, è un calciatore di livello come gli altri. Deve migliorare un po' in costruzione. Dietro è completo, è difficile da sgamare perché ha posizione, fisico. E' un bravissimo ragazzo poi, molto disponibile. Ora tutti si aspettano questo da noi, questo è il livello da imporre sempre e non sarà facile. La squadra è cresciuta fisicamente, per mentalità e per compattezza. Vedere i rientri di Insigne e Politano, il capitano ha recuperato

nella propria area di rigore un pallone fondamentale. Questo compatta, crea spirito di squadra. Abbiamo una squadra di amici. Poi dobbiamo proporre un buon calcio ed anche stasera siamo stati ad un buonissimo livello. Abbiamo costruito e lottato, disponibili a quello che chiedeva la partita.

Insigne? Queste situazioni le vive sulla base del suo sentimento per questa maglia. Lui è molto attaccato al Napoli, soprattutto ora che i risultati sono questi ed i compagni gli danno tanto. E' dispiaciuto per non aver regalato il vantaggio ai compagni. Per me il prossimo rigore lo batte Insigne, quello successivo Lorenzo ed il terzo il capitano. Anguissa? Lasciamo stare, non ne parliamo (ride, ndr). E' un giocatore di grandissimo livello, sa far tutto. Deve solo migliorare nel filtrante. Macina chilometri, è bravo nello stretto e soprattutto è un bravo ragazzo.

In cosa è migliorato di più il Napoli? La squadra è cresciuta per mentalità, disponibilità e nel dare battaglia. Nel fare rincorse a vuoto che danno meno ampiezza ai compagni da andare a coprire. C'è questo autocoinvolgimento, amplificato dal ritorno del pubblico. La vittoria non è stata sporca secondo me, la gara era complicata. I tifosi meritano questa vittoria, sentiamo la passione che sentono nei nostri confronti".

Luciano Spalletti Napoli Torino
Notizie Calcio Napoli