13.03.2018
00:52
Redazione

Biasin: "Sarri leggero nel dire quella puttanata, suo atteggiamento da allenatore un po' becero. Gli chiediamo di migliorare, se non lo farà chissenefrega"

Fabrizio Biasin, giornalista di Libero, ha affrontato nel suo editoriale su Tuttomercatoweb il tema relativo alle polemiche sul caso Sarri:

"Sarri ha mandato affanculo una brava giornalista, anzi no, anzi sì. Insomma, non si è capito. Di sicuro ha detto una puttanata, è stato “leggero”, inopportuno. Ha fatto come certi tamarri da spiaggia che passa la bella ragazza e “oh, bella figa!” e così dicendo pensano di aver fatto colpo perché c’è qualcuno che ride. Sarri ha detto male (malissimo) una cosa che nella sua testa era persino “bella”. Sarri non sa comunicare o semplicemente lo fa a modo suo. Questo è un limite evidente, è chiaro, ma pensiamoci bene prima di utilizzare termini come “maschilismo” o “sessismo”, chiediamo a lui piuttosto di essere meno superficiale e permaloso. Capiamoci: sappiamo bene che dar retta ai giornalisti deve essere una notevole rottura di balle, ma prendere e andare via per una domanda scomoda non è l’atteggiamento di “un grande allenatore un po’ naif”, semmai quello di “un grande allenatore un po’ becero”. Siccome ci piace tanto in campo, gli chiediamo di migliorare fuori. Se poi non lo farà chissenefrega, resterà il bello del suo calcio e il mondo continuerà a girare lo stesso".

Le Ultime Notizie