Che spavento per Cole, l'ex Roma vittima di una rapina a mano armata

01.04.2020
18:10
Redazione

Cole ex della Roma vittima di uno spiacevole episodio. Il calciatore è stato rapinato

Notizie calcio - Le rapine in villa non hanno risparmiato nemmeno Ashley Cole, 39 anni, che in Italia ha indossato la maglia della Roma. Avvenuta a fine gennaio e volutamente tenuta nascosta dalla polizia, il Sun l’ha scoperta soltanto in queste ore, raccontando nei dettagli l’esperienza terrificante vissuta da Cole tra le mura domestiche a Fetcham, villaggio suburbano nel Surrey, in Inghilterra, a ovest della città di Leatherhead, sull’altro lato del fiume Mole. L’ex terzino giallorosso si è ritrovato dei ladri in casa, che non si sono fatti intimorire dalla presenza del proprietario della villa. Anzi, i malviventi non si sono fermati davanti a niente. Sempre secondo quanto scrive il Sun, sono entrati legando Cole a una sedia, anche se questo particolare non è mai stato commentato dal portavoce della polizia. «È stata un’esperienza terrificante. I rapinatori, probabilmente professionisti, sapevano esattamente cosa fare. Devono aver preso di mira Ashley e ponderato il tutto in anticipo», rivela una fonte.

La dinamica della rapina


Da quanto ricostruito dalla polizia, i ladri si sono introdotti in casa dalla porta sul retro e hanno portato via molti gioielli. L’ex giocatore e attuale opinionista e manager delle giovanili del Chelsea si è detto «estremamente scosso» ma è rimasto comunque illeso. «La polizia sembra averla presa davvero seriamente. Cole è una delle persone di più alto profilo da queste parti. La sua casa è moderna e sicura quindi, chiunque sia stato, deve aver ricevuto una dritta. Le persone che lo conoscono sono molto protettive nei suoi confronti e in una zona in cui tutti tengono molto alla propria privacy siamo tutti un po’ scossi», ha spiegato un vicino di casa di Cole. «È successo un po’ di tempo fa e la polizia sembrava voler tenerlo nascosto. Ci hanno chiesto di non parlarne. Ma non è chiaro se questo sia perché Cole era di alto profilo o perché erano preoccupati che il ladro potesse colpire di nuovo. È spaventoso pensare che qualcosa del genere possa accadere a qualcuno così vicino a casa in una zona così bella e tranquilla. La polizia sembrava molto ansiosa di voler trovare il responsabile», ha concluso un altro vicino di Cole.

Fonte : corriere della sera
Notizie Calcio Napoli