Comunicato del Sindacato Rai contro lo spezzatino della Serie A: "Vittoria arrogante del business sui tifosi"

05.06.2021
23:15
Redazione

L'USIGRai, ovvero l'Unione sindacale giornalisti Rai, ha manifestato oggi il suo disappunto sulla possibilità di vedere la Serie A spezzettata in 10 orari diversi nel weekend per le 10 partite in calendario. Nessuna gara dunque in contemporanea, come promosso dalla Lega e da Dazn. 
Gli slot in cui disputare le gare di Serie A sarà uno dei punti più attesi che verranno discussi nell'Assemblea di Lega in programma il prossimo 7 giugno.


Il comunicato dell'USIGRai

"Lo spezzatino della Serie A è la vittoria arrogante del business sui tifosi e gli appassionati. In tanti si sono riempiti la bocca con slogan come "il calcio è dei tifosi" quando

si trattava di bloccare la SuperLega. E oggi? "Video killed the radio star": lo spezzatino imposto dai diritti tv rischia di ammazzare la trasmissione di Radio 1 "Tutto il calcio minuto per minuto", dopo oltre 60 anni di storia.
Così come rischia di abbattere il valore di trasmissioni tv come 90esimo minuto, già oggi messa in difficoltà da embarghi assurdi e anacronostici.
A farne le spese saranno i cittadini che non possono permettersi un abbonamento pay, che da quest'anno deve essere agganciato a un abbonamento per linea web veloce.
Stupisce il silenzio della Rai. AD e CdA, seppur in scadenza, hanno il dovere di difendere patrimoni del Servizio Pubblico, e della storia del racconto dello sport".

Fonte : fantacalcio.it
Notizie Calcio Napoli