Bocciato Gavilucci, fa causa all'Aia: è l'arbitro che sospese Samp-Napoli

04.01.2019
15:52
Redazione

Caludio Gavillucci, l'arbitro che sospese Sampdoria-Napoli per cori razzisti, ha fatto ricorso con richiesta di riammissione immediata. 

Il diirettore di gara, dismesso dall'AIA il 30 giugno del 2018 con riferimento a non ben precisate

"motivate valutazioni tecniche", si è rivolto al Tribunale Federale Nazionale sostenendo tramite i suoi avvocati che l'AIA "ha volutamente ignorato le indicazioni critiche chiaramente espresse dal Tribunale Federale, continuando ad adottare delibere che non rispondono ai principi ivi indicati, indispensabili per l’adozione di provvedimenti relativi alle valutazioni tecniche degli arbitri associati".

Nel ricorso si sottolinea «la non corretta applicazione del regolamento ed una non chiara ed intellegibile valutazione del suo operato: dalla mancata applicazione delle norme relative al numero di arbitri annualmente dismessi, all’assenza di comunicazioni, fino alla mancata conoscenza di graduatorie e dei singoli voti».

Lo riportano i colleghi de 'Il Mattino'.

Le Ultime Notizie