Il Roma - Si torna al San Paolo dopo i fischi con il Genoa, anche per la sfida al Bologna prevendita deludente

30.11.2019
20:45
Redazione

NAPOLI. Torna a casa il Napoli. Domani pomeriggio al San Paolo arriva il Bologna. È da cinque turni che in campionato non si vince. Una frenata che sta allontanando sempre di più gli azzurri dalla zona Champions. I tifosi hanno risposto sempre presente alle sfide casalinghe. Ma i fatti successi nella notte di Champions del 5 novembre hanno fatto arrabbiare molto la torcida. Che è stata molto critica nei confronti dei calciatori. E non a caso al termine della sfida con il Genoa arrivarono i fischi. Sabato scorso si sono mossi in tanti  per andare al Meazza in occasione dell’incontro con il Milan. Ma anche in quella occasione sono rimasti delusi. A Liverpool, però, c’è stata una prestazione importante che ha avvicinato sempre di più la qualificazione agli ottavi di finale di Champions. Ma il pari di Anfield, però, non ha riscaldato i cuori della piazza. Con il Bologna, infatti, la prevendita non promette nulla di buono. C’è stata una impennata in Curva B ma per gli altri settori si è fermi. Si aspettavano un cammino diverso i sostenitori

partenopei in serie A ma purtroppo ci sono stati troppi stop. Che potrebbero costare seriamente la partecipazione alla prossima Champions. Di sicuro, però, non è il caso di staccarsi troppo dai calciatori. Ci vuole una unione di intenti per potersi riprendere. Anche perché la stagione è lunga e si può ancora rimediare. Lo scudetto è bello che è andato ma il quarto posto è a -5.

Ancelotti, comunque, spera che nelle prossime ore ci possa essere una impennata. Serve l’aiuto del pubblico per poter battere il Bologna. Da domani non ci sono più mezzi termini. Si deve andare avanti cercando di vincere quante più gare possibili ma solo che senza la torcida azzurra diventa tutto più difficile. Anche in Champions League con il Genk ci vorrà il pubblico delle grandi occasioni. Basta un pareggio per ritornare agli ottavi di finale. Magari anche da primi in classifica se il Liverpool non dovesse battere il Salisburgo in Austria. Ma ora si deve pensare solo al Bologna. Chiamando a raccolta tutti i tifosi napoletani. Evitando di contestare.

Fonte : di Salvatore Caiazza per "Il Roma"
Notizie Calcio Napoli