Juventus

Juventus: corretti i bilanci pro-forma sotto della Consob, i nuovi risultati per gli esercizi 2020, 2021 e 2022

21.11.2022
16:20
Redazione

La Juventus riscrive i bilanci, arrivano le ultime notizie con Calcio e Finanza che fa l'analisi sulla situazione che riguarda i bianconeri

Serie A - La Juventus riscrive i bilanci, arrivano le ultime notizie con Calcio e Finanza che fa l'analisi sulla situazione che riguarda i bianconeri:

La Juventus ha comunicato i risultati pro-forma per i bilanci chiusi al 30 giugno 2020, 2021 e 2022, sulla base delle indicazioni ricevute dalla Consob. Il club bianconero lo ha fatto per ottemperare alle richieste dell’autorità, a seguito delle criticità rilevate dall’organo di vigilanza sui bilanci della società. Sono stati dunque rivisti conto economico e situazione patrimoniale dell’ultimo triennio (di cui il bilancio chiuso al 30 giugno 2022 per volontà della Juve stessa), modificando – su indicazioni Consob – la rappresentazione delle operazioni incrociate (scambi di calciatori che hanno generato plusvalenze) e delle cosiddette manovre stipendi (prima e seconda manovra).

La società ha poi espresso il proprio punto di vista dopo i rilievi della Consob – contestandone le rilevazioni – affermando di aver inviato in forma spontanea la documentazione richiesta per i bilanci sotto indagine da parte della Procura della Repubblica di Torino e presentando delle contro-deduzioni sia sulle operazioni incrociate, sia sulla prima che sulla seconda manovra stipendi (accordi individuali per la riduzione dei compensi dei calciatori della prima squadra per mitigare l’impatto dell’emergenza Covid).

Ne risulta un effetto contabile piuttosto esteso sui tre bilanci considerati. In particolare, sono stati toccati quasi tutti i dati relativi a costi e ricavi, con modifiche come di seguito per quanto riguarda i risultati pro-forma:

  • Bilancio 2019/20: ricavi a 548,7 milioni (573,4 milioni in origine), costi a 454,6 milioni (414,1 milioni in origine) e rosso in crescita a 152,9 milioni di euro (contro gli 89,7 milioni originari);
  • Bilancio 2020/21: ricavi a 466,7 milioni (479 milioni in origine), costi a 467,1 milioni (448,4 milioni in origine) e rosso in crescita a 233,2 milioni di euro (contro i 209,5 milioni originari);
  • Bilancio 2021/22: ricavi a 439,9 milioni (invariati rispetto al dato originario), costi a 429,9 milioni (481,4 milioni in origine) e rosso in calo a 193,3 milioni di euro (contro il rosso record originario da 253,2 milioni).

Per quanto riguarda lo stato patrimoniale, è interessante notare la variazione del patrimonio netto del club bianconero a seguito delle rettifiche pro-forma. Nel 2020 si passa da 239,2 milioni a 175,9 milioni; nel 2021 si passa da 28,8 milioni a –58,1 milioni e nel 2022 – bilancio che deve ancora essere approvato – il patrimonio netto passa a 143,8 milioni di euro contro i 170,9 milioni precedenti.

Notizie Calcio Napoli