Morte ultrà intersita Belardinelli, esame del dna sulle cinque auto sequestrate a Napoli

07.03.2019
13:50
Redazione

Verranno effettuate «indagini genetiche» alla ricerca di «tracce» utili, con la formula dell'incidente probatorio, sulle cinque auto sequestrate a Napoli nelle scorse settimane nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Milano sugli scontri tra ultras del 26 dicembre scorso prima della partita Inter- Napoli, nei quali è morto Daniele Belardinelli, investito da una o due macchine. Lo ha stabilito il gip di Milano Guido Salvini, accogliendo la richiesta di uno dei difensori che ha chiesto di compiere analisi anche su una vettura della polizia che era là in via Novara, a meno di due chilometri dallo stadio Meazza, quella sera. Nell'inchiesta, come si legge nell'atto notificato, sono indagati 28 ultras, tra interisti, varesini (gemellati con i nerazzurri come quelli del Nizza) e napoletani, tutti accusati anche di omicidio volontario, oltre che di rissa aggravata e altri reati. Il giudice ha già nominato i periti, anche per altre «indagini dattiloscopiche», e fissato l'udienza per il conferimento incarico per il 15 marzo.

Fonte : Ilmattino.it
Notizie Calcio Napoli