Napoli prega per Giuseppe, il ragazzo della Curva B ferito in un incidente in moto

08.09.2019
16:30
Redazione

E' ricoverato in prognosi riservata al Cardarelli il 26enne che in via Cesare Rossarol è scivolato con la propria moto a causa di una scia di percolato fuoriuscita da un compattatore di una ditta di rifiuti intenta a svuotare i cassonetti dei rifiuti urbani. Il ragazzo, Giuseppe, ha subito un forte trauma cranico, al momento le sue condizioni risultano stazionarie. Il giovane non indossava il casco e dopo aver perso il controllo della mto ha battuto la testa perdendo molto sangue. Il portale InterNapoli.it ha riportato la vicenda:

"Giuseppe Menale, 26 anni, è un grande tifoso del Napoli. La sua vita si divide tra la famiglia e lo stadio dove non manca a una partita. Forte come un leone sta combattendo l’ennesima battaglia. Al suo fianco la famiglia e gli amici della Curva B che non lo hanno lasciato un momento. Giuseppe, da tutto conosciuto come Peppe, ha girato l’intero Stivale e l’Europa per il suo Napoli.

A quanto apprende InterNapoli, il mezzo addetto alla raccolta della spazzatura in quel momento era fermo su un punto di via Cesare Rossarol leggermente in salita, cosa che avrebbe comportato la fuoriuscita del percolato e il successivo incidente..

Poco dopo è arrivata la moto con in sella Giuseppe non è riuscito ad evitare il liquido sparso sull’asfalto. A prestare i primi soccorsi proprio gli addetti della società di raccolta prima dell’arrivo dell’ambulanza e il veloce trasferimento all’ospedale Cardarelli. Sul posto, per tutti i rilievi del caso, gli uomini della sezione infortunistica della Polizia municipale di Napoli diretta dal capitano Antonio Muriano".

Notizie Calcio Napoli