No al razzismo, il sogno dei ‘bimbi pro Koulibaly’: "Kalidou, ti vogliamo incontrare" [VIDEO]

03.01.2019
20:54
Redazione

Hanno fatto il giro del web. Adesso i bambini della scuola calcio Sant’Antonio da Padova di Castellammare di Stabia si sono riuniti per spedire un altro

Hanno fatto il giro del web. Adesso i bambini della scuola calcio Sant’Antonio da Padova di Castellammare di Stabia si sono riuniti per spedire un altro messaggio al difensore del Napoli Kalidou Koulibaly. Nel video precedente (clicca qui per guardarlo) i bimbi invitavano il senegalese a non dare retta ai razzisti, che il 26 dicembre l’avevano provocato allo stadio Meazza di Milano in occasione di Inter-Napoli. “Siamo tutti Koulibaly”, avevano detto. Le loro immagini hanno avuto anche una ribalta nazionale, ricevendo i complimenti di Ciro Ferrara, che di napoletanità e di difensori se ne intende. Adesso i bambini della scuola calcio Sant’Antonio di Padova di Castellammare di Stabia, guidati da mister Alessandro D’Arco, vogliono invitare Koulibaly a un incontro. “Kalidou ti vogliamo incontrare. Ti aspettiamo ‘fratemo’”. Nella digressione in dialetto napoletano per indicare la parola fratello c’è l’essenza dell’impegno di questi bambini: far capire a tutti che nel calcio così come nella vita non esistono distinzioni. Siamo tutti uguali.

Fonte : Cronache di Napoli
Notizie Calcio Napoli