Prime critiche per Sarri a Londra: "Utilizza sempre gli stessi e vede poco i giovani"

05.01.2019
01:30
Redazione

Tra alti e bassi il primo semestre di Maurizio Sarri al Chelsea. Un avvio in realtà anche col botto, poi la brusca frenata e i primi attritti con l'ambiente

Tra alti e bassi il primo semestre di Maurizio Sarri al Chelsea. Un avvio in realtà anche col botto, poi la brusca frenata e i primi attritti con l'ambiente blues. Ecco per esempio una critica tratta dal magazine The pride of London: "Mancano rotazioni per quei giocatori insufficienti, come per esempio Marcos Alonso che ha faticato nelle ultime settimane ma che continua ad essere preferito ad Emerson. Così come Willian sempre impiegato, nonostante due soli gol in campionato. Oppure Pedro, sempre fuori quando era in condizione. Non c'è fiducia neanche nei giovani: per Christensn una sola partita iniziata, per Hudson-Odoi nemmeno quella. Impegnative le richieste tattiche del mister, perché il Sarriball ha bisogno di tempo e forse proprio i giovani possono metabolizzare prima certi cambiamenti".

Notizie Calcio Napoli