Real Madrid, Florentino Perez ha convinto Zidane: il francese tornerà con effetto immediato sulla panchina

11.03.2019
17:00
Redazione

Al Real Madrid ogni minuto porta una novità. Alle 15 la trasmissione “Jugones” su La Sexta ha annunciato una clamorosa svolta: Florentino Perez avrebbe convinto Zidane ad assumere subito la guida della squadra dopo essersene andato all’inizio di questa stagione. Alle 18 è prevista la riunione del Consiglio Direttivo nella quale verrà ufficializzato l’esonero di Santiago Solari e annunciato il ritorno dell’uomo capace di vincere tre Champions.

Sembrava proprio che Zidane avesse deciso di dire un "no" defintiivo alle proposte di Florentino Perez. Non c'era verso di convincerlo. Non a caso nei giorni scorsi Zizou si è concesso una "gita" a Milano, è stato avvistato mentre pranzava in un ristorante di Via Montenapoleone spesso frequentato dai dirigenti juventini. Che il francese fosse il successore designato di Massimiliano Allegri (sempre ammesso che Max abbia davvero intenzione di chiuderla qui con i colori bianconeri) era un dato di fatto, poi El Pais ha addirittura parlato di un accordo fatto tra Juve e Zidane fino al 2022. In poche ore c'è invece stata una clamorosa retromarcia. Florentino Perez si è giocato tutte le carte a sua disposizione per convincere il suo ex allenatore a tornare indietro dopo nove mesi. 

Per una volta, anche se indirettamente e involontariamente, Perez ha dato fiducia a uno dei suoi nemici storici, Jorge Valdano, che poche ore prima del ribaltone ha espresso così il suo pensiero: "Il ritorno di Zidane sarebbe un segnale di unità per il madridismo, quello di Mourinho invece sarebbe un altro motivo di divisione".

Fonte : Sportmediaset
Notizie Calcio Napoli